Fausto Elisei presenta la sua candidatura a rettore dell’Università di Perugia



Fausto Elisei presenta la sua candidatura a rettore dell’Università di Perugia

Il professor Fausto Elisei, docente di Chimica Fisica, ha presentato la sua candidatura a rettore dell’Università di Perugia. La presentazione è avvenuta oggi nella Sala Dessau di Palazzo Murena. Con Elisei nello stesso tavolo c’erano Mario Tosti docente di Lettere e Patrizia Mecocci insegnante di Medicina. «Università aperta» è lo slogan scelto da Elisei che dopo sei anni scende nuovamente in campo riprovandoci.

«Ho deciso di candidarmi a Rettore del nostro Ateneo per il prossimo mandato – ha detto Elisei -. Desidero mettere a disposizione le mie competenze per lo sviluppo di un’Università Autonoma, Multidisciplinare, Aperta al cambiamento, in cui vengano svolte attività didattiche e di ricerca libere e di qualità elevata, in connessione con le esigenze del territorio».

Per Elisei: «Gli obiettivi da perseguire vanno oltre una tenuta, pur dignitosa,occorre fare quel salto di qualità che permetta il raggiungimento di posizioni di primo piano nel panorama universitario internazionale. Ciò potrà essere raggiunto solo attraverso il coinvolgimento di tutte le componenti dell’Ateneo, ciascuna delle quali sarà chiamata ad espletare creativamente le proprie funzioni».

Tra i punti in programma: c’è l’organizzazione di un ufficio a Bruxelles e una Project Task Force interna di supporto alla progettazione che favoriscano l’internazionalizzazione e il reperimento di fondi per tutti i Dipartimenti; programmare in modo trasparente l’uso delle risorse; ampliare il Fondo Ricerca di Base; individuare meccanismi di finanziamento della ricerca, promuovere progetti multidisciplinari, potenziare le biblioteche, sviluppare Dottorati di Ricerca più specialistici (Area Umanistica); promuovere laboratori didattici e di ricerca, acquisire personale tecnico (Area Scientifico-Tecnologica); sottoscrivere la Convenzione con il SSR, potenziare le Scuole di Specializzazione, fornire una laurea professionalizzante (Area Medica); formare periodicamente il Personale, ripristinare le progressioni verticali; semplificare le procedure amministrative; incrementare i servizi agli Studenti e il Job Placement; completare l’informatizzazione dell’Ateneo; potenziare l’attività di Comunicazione interna ed esterna.

«Il mio impegno – ha concluso Elisei – è di valorizzare tutti i talenti senza barriere culturali. E a breve presenterò il programma in cui verranno dettagliate le attività complessive».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*