Due nigeriani non potranno più avvicinarsi alla Basilica di Santa Maria degli Angeli per sei mesi

 
Chiama o scrivi in redazione



Due nigeriani non potranno più avvicinarsi alla Basilica di Santa Maria degli Angeli per sei mesi

Scattano altri Daspo Urbano. Questa volta i destinatari del provvedimento del Questore della Provincia di Perugia sono stati emessi nei confronti di tre soggetti nel territorio assisano e di una donna nel territorio di Ponte San Giovanni.

© Protetto da Copyright DMCA

Due Daspo sono stati emessi nei confronti di altrettanti cittadini di nazionalità nigeriana, ambedue residenti a Perugia e regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale. Si tratta di un 37enne, già denunciato per resistenza a pubblico ufficiale dagli uomini della Polizia di Stato del Commissariato P.S. Assisi e destinatario della misura di prevenzione dell’Avviso Orale emesso dal Questore di Perugia e di un 32enne, incensurato. Entrambi sono stati sorpresi più volte dai poliziotti mentre erano intenti a svolgere l’attività abusiva nell’area antistante la Basilica di Santa Maria degli Angeli e di conseguenza raggiunti dai relativi ordini di allontanamento previsti dalla legge.

I due, proprio perché recidivi, venivano denunciati dal Commissariato P.S. Assisi perché reiteravano l’attività di parcheggiatore abusivo.

Per tali motivi, ritenendo emergenti profili di rischio per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, il Questore emetteva a loro carico il provvedimento che fa divieto per un periodo di 6 mesi di accedere nelle aree limitrofe alla Porziuncola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*