Contro CoVid 19, una guerra che si combatte ogni giorno, prof Edoardo De Robertis

 
Chiama o scrivi in redazione



Contro CoVid 19, una guerra che si combatte ogni giorno, prof Edoardo De Robertis

Edoardo De Robertis, professore associato della clinica universitaria dell’ospedale di Perugia, è stato intervistato dalla BBC, la prestigiosa televisione del Regno Unito. In collegamento dall’UmbriaDe Robertis ha fatto il punto sulla situazione italiana e su quella della regione, in prima linea nella lotta contro la diffusione del Covid-19. L’intenzione della BBC era quella di ascoltare la voce di un professionista in trincea in una delle regioni italiane.

De Robertis, giovane profesore che arriva da Napoli, ha raccontato cosa si fa in quello che è, a tutti gli effetti il fronte, dove si combatte la battaglia contro il coronavirus. Dal ricovero e fino alla terapia intensiva. Ha raccontato qual è la “fotografia” della sanità al Santa Maria della Misericordia, spendendo arole lusignhiere sia per il sistema regione Umbria – che sta funzionando – sia per l’Ospedale Santa Maria della Misericordia, dove, ha detto, si trova ottimamente.

COMITATO SCIENTIFICO
Il Comitato è così composto: Dott.ssa Paola Casucci, Regione Umbria (Coordinatore);  Prof.ssa Antonella Mencacci, Università degli Studi di Perugia – Direttore della Scuola di Specializzazione in Microbiologia;  Prof.ssa Daniela Francisci, Università degli Studi di Perugia – Direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive e Tropicali; Prof. Edoardo De Robertis, Università degli Studi di Perugia – Direttore della Scuola di Specializzazione in Anestesia, Rianimazione e Terapia intensiva e del Dolore; Prof. Fabrizio Stracci, Università degli Studi di Perugia – Direttore della Scuola di Specializzazione in  Igiene e Medicina preventiva; Prof. Paolo Puccetti, Università degli Studi di Perugia  – Direttore del Dipartimento di Medicina Sperimentale e Coordinatore scientifico della Sezione di Farmacologia; Prof.ssa Cecilia Becattini, Università degli Studi di Perugia – Ordinario di Medicina interna nel  Dipartimento di Medicina. A questi si affiancheranno altri tre membri: uno nominato dall’Istituto Superiore di Sanità, uno dalla Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica e uno dal Ministero della Salute.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*