Claudio Cicchella, un nuovo capitolo come Procuratore della Repubblica a Spoleto

Il Procuratore Generale, Sergio Sottani, saluta Claudio Cicchella, che si appresta a ricoprire un nuovo ruolo di responsabilità

Claudio Cicchella, un nuovo capitolo come Procuratore della Repubblica a Spoleto

Il dottor Claudio Cicchella, da domani 15 febbraio, assumerà un nuovo e importante incarico come Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto. Questa mattina, il Procuratore Generale, dottor Sergio Sottani, ha voluto personalmente salutare Cicchella, esprimendo il suo ringraziamento per il lavoro svolto con professionalità, serietà e impegno.

Cicchella, nel corso degli anni, ha dimostrato una lealtà e una collaborazione inestimabili, contribuendo in modo significativo alla crescita della Procura Generale. Sottani, riflettendo sui momenti migliori e su quelli più impegnativi, ha elogiato Cicchella per il suo nuovo ruolo, affermando che questo incarico è un riconoscimento meritato.

Nell’accomiatarsi dalla Procura Generale, Cicchella ha espresso il suo più sentito ringraziamento nei confronti del Procuratore Generale, dei colleghi sostituti, del dirigente e di tutto il personale amministrativo. Ha ricordato i sette anni di collaborazione, durante i quali si sono alternati periodi difficili, come la gestione del periodo pandemico, a momenti di indimenticabili soddisfazioni professionali.

Cicchella ha sottolineato l’elevata professionalità di chi ha guidato e guida l’Ufficio e di coloro che vi lavorano. Ha esteso il suo ringraziamento al Presidente e a tutti i magistrati della Corte di Appello, nonché a tutto il personale amministrativo dell’Ufficio.

In conclusione, l’assunzione del nuovo incarico da parte del dottor Claudio Cicchella segna l’inizio di un nuovo capitolo per il Tribunale di Spoleto, un capitolo che si preannuncia ricco di sfide e opportunità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*