Chiusura tratta ferroviaria ex Fcu fra Ponte San Giovanni e Sant’Anna

La gente è preoccupata per il disagio

 
Chiama o scrivi in redazione


Chiusura tratta ferroviaria ex Fcu fra Ponte San Giovanni e Sant’Anna PERUGIA -La chiusura della tratta ferroviaria ex Fcu fra Ponte San Giovanni e Sant’Anna è giunta come una doccia fredda. La notizia dello stop, destinato a scattare domenica 26 febbraio per i lavori che porteranno al raddoppio selettivo e all’elettrificazione della bretella ferroviaria, ha lasciato esterrefatti i pendolari che hanno appreso la novità dai media.

800 i giorni di chiusura, se sono lavorativi il dato equivale quasi a tre anni. Sembra una barzelletta, una presa in giro per chi quotidianamente da anni utilizza il mezzo ferroviario per raggiungere Perugia. Ok che si facciano lavori, ma prima di cominciare si capisce che la cosa è gestita male.

La gente è preoccupata per il disagio. Sarebbe interessante conoscere i dettagli dei lavori e delle relative spese del tratto ferroviario. Ci sono, tuttavia, dubbi che attendono una risposta. Nonostante la gentilezza e la professionalità del personale di bordo, gli utenti continuano a sopportare disagi. Chiudendo Sant’Anna-Ponte San Giovanni quanti utenti ‘scapperanno’ dalla Fcu?” Sulla chiusura Umbria TPL e Mobilità spa hanno spiegato che l’interruzione non è rinviabile. Si tratta di lavori da tempo programmati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*