Carnevale al Chianelli. Tra musica, balli e un pizzico di magia

Carnevale al Chianelli. Tra musica, balli e un pizzico di magia

Carnevale al Chianelli. Tra musica, balli e un pizzico di magia

Anche i piccoli in cura al Reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale di Perugia e ospiti insieme alle loro famiglie della Struttura, nella giornata odierna hanno ballato con la musica del gruppo Alma social club e si sono divertiti con i prodigi del mago Aliander.

Tanto divertimento con Vip clown e un tocco di dolcezza con i dolci tradizionali cucinati da volontari ed ospiti del Residence.

Il Comitato per la vita “Daniele Chianelli” è un’associazione che nasce a Perugia, il 26 ottobre 1990, per opera di un gruppo di genitori che, avendo vissuto la dolorosa e sconvolgente esperienza della malattia dei propri figli, ha sentito l’esigenza d’intervenire in maniera più diretta nel realizzare attività di supporto alla struttura pubblica e di dover essere al fianco di chi soffre e lotta per la vita.

Gli scopi principali del Comitato per la Vita Daniele Chianelli sono: il sostegno e la cura, l’assistenza sociale e psicologica dei pazienti bambini e adulti che sono ricoverati presso il reparto di Ematologia e Onco-ematologia pediatrica dell’azienda ospedaliera di Perugia, nonché fornire un’assistenza globale alle famiglie che li assistono per tutto il decorrere della loro malattia.

Il Residence Chianelli a Perugia è una struttura speciale con 30 appartamenti per pazienti in terapia ambulatoriale (residence “Daniele Chianelli”), che nasce accanto all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia per accogliere i malati adulti e bambini in cura presso i reparti di Oncoematologia Pediatrica ed Ematologia, con i loro familiari senza alcun costo di affitto. Il residence “Daniele Chianelli”, inaugurato nel 2006 e finanziato dal Comitato, ospita ogni anno circa 120 pazienti e oltre 200 familiari. I malati trovano il calore e l’amore di una grande famiglia legata da un sentimento di condivisione e speranza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*