Art Bonus Giovani, il Concerto di Natale della Corale di Monteluce



Art Bonus Giovani, il Concerto di Natale della Corale di Monteluce

Si è tenuto ieri, venerdì 4 gennaio alle 18 la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori il concerto dedicato ad #ArtbonusPerugia  della Corale di Monteluce “Puer nats est, Gloria in excelsis Deo!”.

La corale si è esibita sotto la direzione del maestro Francesco Mancino e con la partecipazione del soprano Letizia Pellegrino, del mezzosoprano Rachele Raggiotti e di Vitale Cotofana (primo violino), Caterina Laura (secondo violino), Arnaldo Ridolfi (Viola), Luca Ricci (Violoncello), Paolo Bartoni (Tromba), Alice boggi (Oboe), Leonardo Cherri (Basso continuo, organo, pianoforte).

La corale di Monteluce, un coro che ha attraversato mezzo secolo come quello della parrocchia di Monteluce,  ha voluto essere parte attiva nella raccolta di fondi per il progetto Artbonus Giovani che parte proprio da Monteluce e che vede tutti impegnati nel raggiungere la quota destinata al restauro dello storico portone dell’ex Ospedale di Monteluce.

Negli interventi che hanno introdotto il concerto, da parte della Dirigente del Comune, Luciana Cristallini, responsabile del progetto ArtbonusPerugia, della delegata Artbonus,  la consigliera comunale Lorena Pittola e dell’assistente di Fratelli d’italia Alessia Ricci, sono state illustrate le finalità del progetto Artbonus Giovani realizzato in collaborazione con le farmacie Afas, scese in campo perché vicine alla città non solo per la salute ma anche per finalità sociali e culturali, come appunto il restauro del ex Portone dell’ospedale di Monteluce (26 mila euro).

Il Progetto Artbonus Giovani è stato ideato dalla U.O Comunicazione del Comune di Perugia che, dopo 4 anni di esperienza ed una raccolta fondi che sfiora il milione di euro, ha voluto costruire una nuova strategia culturale, che favorisca il riavvicinamento al patrimonio culturale e all’identità collettiva attraverso un sempre maggiore coinvolgimento di cittadini, aziende e investitori perugini, promuovendo una più attiva collaborazione tra le imprese e il mondo dell’arte.

Nasce cosi Artbonus Giovani, dalla passione e dall’energia vitale dei giovani, dalle opportunità che si voglionodare alle nuove realtà che nell’arte, nella cultura, nella comunicazione, nella musica esprimono eccellenze, innovazioni, diversità e integrazione.  Elisa Pietrelli è una dei giovani talenti scoperti ad Officine Fratti, che ha raffigurato l’ex Portone di Monteluce  attraverso un processo creativo che unisce il territorio e in particolare Perugia, la sua storia, i suoi monumenti a ritagli e frammenti artistici e di giornali per produrre da singole agglomerazioni un prodotto finale di grande qualità e originalità.

La sua opera, riprodotta in 2500 esemplari, viene esposta in tutte le Farmacie Afas del territorio che,  con un’offerta minima di 10 euro per ogni litografia, contribuirà a raccogliere  i fondi necessari per il restauro del portone di Monteluce. L’Afas si è resa disponibile a supportare l’operazione in virtù del legame speciale con lo storico portone, porta d’ingresso dell’ospedale di Monteluce e delle finalità sociali che contraddistinguono il suo agire.

Si ricorda che c’è tempo fino al 6 gennaio per partecipare al concorso Artbonus nazionale, votando il bene candidato della propria città. A rappresentare Perugia in Italia è stato scelto lo splendido Palazzo dei Priori. Per esprimere la propria preferenza, basta un clic, è sufficiente collegarsi al sito https://www.concorsoartbonus.it/edizione2018/progetti/palazzo-dei-priori-perugia/

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*