Arriva anticiclone delle Azzorre, con Veronica Ursida Centro meteo italiano


Arriva anticiclone delle Azzorre, con Veronica Ursida Centro meteo italiano

da Federica Basili
Centro Meteo Italiano
Condizioni di tempo in prevalenza stabile nel corso della giornata con ampie schiarite alternate a nubi sparse, possibili temporali pomeridiani in Appennino. Tempo asciutto nelle ore serali anche se con qualche nube sparsa.

Instabilità di stampo pomeridiano al Nord Italia, con cieli sereni o poco nuvolosi prima della formazione di acquazzoni e temporali su Alpi e Appennini. Residui fenomeni in serata sull’arco alpino e prealpino, asciutto nella notte su tutti i settori.
Tempo stabile al mattino sulle regioni centrali mentre al pomeriggio non si escludono locali acquazzoni e temporali specie sui rilievi. Cieli sereni o poco nuvolosi sulle coste, con fenomeni poi in esaurimento in serata.

Sole prevalente al Sud, sia sui settori Peninsulari che su quelli Insulari, prima che nella seconda parte della giornata si sviluppino locali acquazzoni o temporali specie sull’Appennino. Ampi spazi di sereno in serata e in nottata con precipitazioni in esaurimento.

Temperature stazionarie o in aumento sia nei valori minimi che in quelli massimi.

www.centrometeoitaliano.it


 

CORRENTI FRESCHE E INSTABILI CON QUALCHE ACQUAZZONE E TEMPORALE

L’anticiclone delle Azzorre si allunga verso l’Europa occidentale spingendosi fin sulla Francia meridionale, mentre sull’Italia continuano ad affluire correnti fresche e instabili nord occidentali foriere di locali acquazzoni e temporali. Come mostrato anche dai modelli elaborati dal nostro centro di calcolo, nelle prossime ore non mancheranno precipitazioni sparse anche intense, con le condizioni meteo peggiori attese specie al Nord Italia. Tempo più asciutto invece sulle regioni centro meridionali, dove comunque non mancheranno acquazzoni e temporalipomeridiani soprattutto sull’Appennino e sulle zone interne della Sicilia.

IL MALTEMPO CONCEDE UNA TREGUA, QUANTO DURERÀ?

Nonostante gli acquazzoni e i temporali che ancora oggi e nei prossimi giorni bagneranno l’Italia, le condizioni meteo sono andate incontro ad un generale miglioramento sulla nostra Penisola. Le perturbazione responsabile del maltempo intenso dell’inizio della settimana è ormai scivolata verso la Grecia, lasciando spazio a correnti nord occidentali, come potete vedere dalle carte consultabili nella sezione dedicata sul nostro sito. A seguire, l’anticiclone delle Azzorre si allungherà sempre più verso l’Italia: la tregua concessaci dal maltempo quindi, secondo le ultime uscite dei modelli meteo, potrebbe non essere così breve sull’Italia.

RITORNO DELL’ANTICICLONE A PARTIRE DAL WEEKEND, TEMPERATURE IN AUMENTO

Stando a quanto mostrato questa mattina dai principali modelli meteo, il maltempo si prenderà una pausa soprattutto dal weekend, quando arriverà l’anticiclone a portare più sole ma soprattutto più caldo sull’Italia. Inizialmente le temperature maggiori di registreranno tra Francia e Penisola Iberica ma a seguire, per l’inizio della prossima settimana, il caldo si farà sentire anche sull’Italia, dove i valori si riporteranno sopra le medie: non si tratterà dal caldo record della fine del mese di giugno, ma ci attendiamo temperature anche 4/5°C sopra a quanto atteso per il periodo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*