294 veicoli controllati, 362 infrazioni contestate e 6 patenti ritirate

La Polizia Stradale di Perugia intensifica i controlli: due conducenti denunciati

294 veicoli controllati, 362 infrazioni contestate e 6 patenti ritirate

294 veicoli controllati – La Polizia Stradale di Perugia ha intensificato i suoi sforzi per contrastare le condotte imprudenti e l’alta velocità sulle strade. In una settimana di controlli, sono stati contestati 294 veicoli e denunciati due conducenti per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze psicotrope.

Queste verifiche fanno parte di un servizio di prevenzione messo in atto dalla Sezione della Polizia Stradale di Perugia. L’obiettivo è sensibilizzare gli automobilisti ad un comportamento di guida corretto e sicuro. Due conducenti sono stati sorpresi alla guida sotto l’influenza di alcol o droghe. A seguito di queste scoperte, le loro patenti di guida sono state ritirate e sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria in base agli articoli 186 e 187 del Codice della Strada.

Un altro conducente, trovato alla guida con un tasso alcolemico, compreso tra 0.50 e 0,75 gr/l, è stato sanzionato amministrativamente e gli è stata ritirata la patente.

Gli agenti della Polizia Stradale, impegnati in servizi di pattuglia 24 ore su 24, hanno monitorato 294 veicoli e 364 persone. Nel corso dei controlli, sono state accertate e contestate 362 infrazioni al Codice della Strada, tra cui 30 per violazione delle norme sul corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e per uso del cellulare alla guida.

I servizi di controllo della velocità, effettuati con strumenti di rilevazione specifici, hanno portato alla contestazione di 82 sanzioni per superamento dei limiti di velocità.

Complessivamente, l’attività di controllo ha portato al ritiro di 6 patenti di guida e 8 carte di circolazione.

I servizi di controllo continueranno nelle prossime settimane e saranno intensificati durante la stagione estiva. La Polizia Stradale di Perugia rimane impegnata a garantire la sicurezza stradale e a prevenire comportamenti di guida pericolosi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*