XX Giugno 1859-1944 – Programma delle celebrazioni istituzionali

La data del XX Giugno riporta la memoria indietro nel tempo

XX Giugno 1859-1944 – Programma delle celebrazioni istituzionali

La data del XX Giugno riporta la memoria indietro nel tempo. Le stragi di Perugia indicano gli avvenimenti storici risorgimentali avvenuti il 20 giugno 1859 ad opera delle truppe pontificie inviate da papa Pio IX che procedettero all’occupazione della città, con saccheggio e massacro di civili, per punire i cittadini colpevoli di essersi ribellati al dominio dello Stato della Chiesa.

Il 20 giugno del 1944, un altro evento importante segnò la storia di Perugia, le truppe angloamericane entrarono dalla Porta San Costanzo, per porre fine al regime fascista.

di RitaPaltracca

Ogni anno, il Comune di Perugia dedica dei festeggiamenti civici con celebrazioni e la deposizione di corone di alloro ai piedi del monumento funebre ai caduti presso il Cimitero Monumentale di Perugia e alla base del Monumento in Borgo XX Giugno, luogo carico di significato scelto da Aldo Capitini per la partenza della prima storica Marcia della Pace nel 1961.

XX Giugno 1859-1944 - Programma delle celebrazioni istituzionali

Il programma delle celebrazioni istituzionali prevede:

-ore 10 Borgo XX Giugno
Deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti del XX Giugno 1859, alla lapide che ricorda l’ingresso delle truppe alleate a Perugia nel 1944 presso la Fondazione Agraria e alla lapide che ricorda i Patrioti fucilati nel 1944 dai nazifascisti presso il Poligono di Tiro;

-ore 11 Civico Cimitero
Deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti;

-ore 11.30 Piazza Ruggero Puletti (di fronte Università per Sttranieri di Perugia)
Deposizione di una corona di alloro alla lapide in memoria delle vittime di tutti i genocidi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*