Villaggio dello Sport a Norcia, è stata una grande festa

Presentazione progetto “Pronto intervento gioco”, Convention “Csi e giovani, sport è social” e presentazione nuova stagione sportiva 2017-2018

 
Chiama o scrivi in redazione


Villaggio dello Sport a Norcia, è stata una grande festa

NORCIA – Doveva essere una grande festa dello sport e dello stare insieme, e tale è stata. Il Villaggio dello Sport allestito in piazza San Benedetto ha pienamente svolto la sua parte nell’allietare i numerosi giovani accorsi per divertirsi e fare sport. Sabato 16 e domenica 17, tante le strutture allestite per l’occasione, che hanno consentito di variegare al massimo l’offerta delle attività proposte. Si è potuto così giocare a calcio, basket, pallavolo oltre che cimentarsi nella gimkana ciclistica e in molte altre attività adatte anche ai più piccoli.

Una manifestazione che ovviamente è andata oltre il semplice aspetto ludico-sportivo, e sinceramente non poteva che essere così. Centrale è anche stato il convegno intitolato: “Csi e Giovani, Sport è Social”, organizzato presso il Centro Boeri della stessa cittadina appenninica.

“Sono stati due giorni davvero importanti sia per il Csi, ma penso anche per Norcia – ha commentato aprendo l’incontro il Presidente del Comitato di Perugia, Claudio Banditelli – Il Centro Sportivo è da anni legato a Norcia e al suo territorio. Qui abbiamo organizzato tante manifestazioni, sono luoghi che ci hanno dato molto ed era giusto che anche noi restituissimo qualcosa. Non solo con questi due giorni in piazza, ma anche e soprattutto con il progetto Pronto Intervento Gioco”.

Successivamente il microfono è passato a Luca Tomassetti, Direttore dell’Area Formazione, che ha avviato la discussione sul tema centrale del convegno, ossia il crescente fenomeno dell’abbandono della pratica sportiva in età giovanile, e su come il Centro Sportivo Italiano, attraverso il suo modo e la sua concezione di fare sport: educando e divertendosi, possa essere una concreta risposta a questo pericoloso problema. Sono seguiti via via gli interventi degli altri ospiti.

In primis la parola è andata a Stefano Gobbi, Direttore dell’Area Comunicazione del Csi Nazionale, che ha sottolineato come tra i punti di forza del Csi ci sia anche la sua capillare presenza sul territorio. Successivamente è stato il turno di Moreno Rosati, Vice Presidente del Coni Regionale Umbria, seguito dal Vice Sindaco di Norcia Pierluigi Altavilla e infine sono arrivate le considerazioni del Presidente del Csi Umbria Roberto Pascucci.

PRESENTAZIONE PROGETTO “PRONTO INTERVENTO GIOCO”

“Il Csi non poteva esimersi dal proporre qualcosa di concreto, da un’azione tangibile, una vera presenza costante sul territorio. La sola vicinanza simbolica non era sufficiente”. Cosi ha esordito Alessandro Rossi Consigliere Nazionale e Direttore dell’Area Progettazione del Comitato di Perugia, parlando del nuovo grande progetto intitolato: “Pronto Intervento Gioco”.

“Un ringraziamento va poi alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, senza l’appoggio della quale questo progetto non sarebbe stato possibile – ha proseguito Rossi – ‘Pronto Intervento Gioco’ punta a far recuperare momenti di leggerezza e a come lo stare insieme nella quotidianità possa contribuire al benessere delle persone e questo lo si può raggiungere attraverso lo sport. Per quello che sarà un intero anno scolastico, per due giorni a settimana, arriveranno a Norcia animatori e formatori sportivi per intrattenere attraverso il gioco e lo sport bambini, ragazzi e famiglie terremotate.

Il Villaggio dello Sport, con tutte le sue attività, è una sorta di apertura per quello che sarà appunto questa nuova grande avventura. Quella del Csi – termina Rossi – vuole essere una sorta di risposta concreta al bisogno di fare sport di una comunità ferita dagli eventi che purtroppo l’hanno colpita. Non solo questo, vogliamo anche rilanciare di più e per questo è previsto l’acquisto di un ‘Ludobus’, da far girare in modo itinerante nei comuni vicini all’epicentro del sisma. Quindi non solo animatori e persone che si impegnano, ma anche materiale e mezzi per far fare sport”.

PRESENTAZIONE ATTIVITA’ SPORTIVA 2017-2018 E PREMIAZIONI SQUADRE VINCITRICI DEI TORNEI PRIMAVERILI

Il Comitato di Perugia, del Centro Sportivo Italiano, è pronto a sorprendere anche in questo nuovo anno. Si è tenuta, infatti, sabato 16 settembre la Convention di Presentazione della stagione sportiva 2017- 2018. L’incontro si è svolto al Centro Boeri, ovviamente nell’ambito della grande giornata dedicata a Norcia ed ha seguito la presentazione del progetto “Pronto Intervento Gioco” e il convegno “Csi e Giovani, Sport è Social”.

L’introduzione di rito è ovviamente spettata al Presidente Provinciale Claudio Banditelli, il quale ha spiegato quanto ampia sia l’offerta del Csi di Perugia, un’attività che fondamentalmente non si ferma mai, non ha caso, i centri estivi hanno appena chiuso i battenti e tra pochissimo ricominceranno già i vari campionato sia giovanili che open.

La presentazione via via è scivolata leggera e ben presto si è passati ad un altro momento clou della giornata, ossia alle premiazioni delle squadre vincitrici degli scorsi campionati primaverili. Con società che hanno risposto presenti all’appello del Comitato, presentandosi in massa a Norcia, che come location non è il massimo della comodità. Basta dire che erano presenti e numerose squadre da Cortona, da Gubbio, dal Lago Trasimeno, oltre che naturalmente da Perugia e zone limitrofe.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*