Video dell’arresto di Carola Rackete, la capitana tedesca della Sea Watch 3

 
Chiama o scrivi in redazione



Video dell’arresto di Carola Rackete, la capitana tedesca della Sea Watch 3

Sono sbarcati a Lampedusa i 40 migrati a bordo della Sea Watch 3, ferma, da tre giorni, al largo dell’isola siciliana. La svolta è arrrivata intorno all’1.30 della notte fra venerdì e sabato, quando la nave dell’ong tedesca, capitanata da Carola Rackete, ha attraccato senza autorizzazione, speronando una motovedetta delle Fiamme Gialle nel tentativo di arrivare in banchina.

© Protetto da Copyright DMCA

Carola Rackete è ora in stato di arresto per violazione dell’Articolo 1100 del codice della navigazione: “resistenza o violenza contro nave da guerra“, un reato che prevede una pena dai tre ai 10 anni di reclusione.

Le operazioni per lo sbarco sono cominciate già nella notte, e i 40 migranti sono scesi per essere trasferiti nel centro di prima accoglienza. Uno sbarco avvenuto dopo oltre due settimane in mare, a 17 giorni dal salvataggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*