Terremoto, si lavora per rilanciare Norcia e Castelluccio

I progetti hanno l'obiettivo comune di consentire la ripresa di quelle attività ancora ferme a causa dei danni subiti dal sisma

 
Chiama o scrivi in redazione


Terremoto, si lavora per rilanciare Norcia e Castelluccio

NORCIA – Si lavora per rilanciare ristoranti, negozi e attività artigianali di Norcia e Castelluccio. I progetti hanno l’obiettivo comune di consentire la ripresa di quelle attività ancora ferme a causa dei danni subiti dal sisma. La presentazione ai commercianti è avvenuta nel corso di una riunione nella città di San Benedetto, alla presenza anche dell’amministrazione comunale.

A Norcia sarà attuato il piano di Paolo Verducci, docente della facoltà di Ingegneria civile dell’Università di Perugia e prevede nove ristoranti in prossimità delle mura della città. I negozi, invece, saranno in viale della Stazione, mentre laboratori e attività produttive verranno dirottati nella zona industriale della città. Il progetto di delocalizzazione di ristoranti, negozi turistici e caseifici di Castelluccio è stato realizzato dall’architetto Francesco Cellini e prevede la costruzione di un complesso di strutture temporanee poco sotto il borgo, in grado di ospitare 24 esercizi commerciali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*