Terremoto in Alaska, magnitudo 7, voragini nelle strade, terrore tra la gente [VIDEO]

Terremoto in Alaska, magnitudo 7, voragini nelle strade, terrore tra la gente

Un potente terremoto di magnitudo 7 ha scosso l’Alaska: secondo lo US Geological Survey (Usgs), la scossa si è verificata  alle 08.30 ora locale con un epicentro 11 chilometri a nord di Anchorage, ad una profondità di 43 chilometri.

Un terremoto di magnitudo 7 ha colpito l’Alaska. La forte scosse a circa undici chilometri di distanza dalla città di Anchorage ad una profondità di 43 chilometri. Sei minuti dopo la prima scossa se ne è verificata una seconda di assestamento, di magnitudo 5.8con un epicentro ad un solo chilometro di distanza da Anchorage. La città è la più grande dell’Alaska e conta 300mila abitanti. Le autorità hanno anche lanciato un allarme tsunami che riguarda l’area del Cook Inlet.

Alcuni media americani riferiscono che le persone sono corse fuori dalle case e dai loro uffici in cerca di riparo. In particolare almeno un edificio ad Anchorage avrebbe riportato delle crepe. Non è ancora chiaro se ci siano feriti.

L’istituto geologico americano (Uscs) ha riferito che la scossa si è verificata alle 08.30 ora locale, con un magnitudo di 6.6 o 6.7gradi della scala Richter. Poi ha rivisto al rialzo la misurazione portandole a 7 gradi. A quanto riferisce l’emittente di Anchorage Wtuu, è stata diffusa un’allerta tsunami in cui si invita la popolazione ad allontanarsi dalla costa. Le autorita’ hanno revocato l’ allerta tsunami dopo il forte terremoto 7,0 che ha colpito l’ Alaska.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*