Terni, la Procura della Repubblica ternana si fa digitale

Il sistema è in funzione già in altre piazze più grandi come Napoli e Milano ma anche nella vicina Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Terni, la Procura della Repubblica ternana si fa digitale
Da Alessandro Laureti
TERNI – La procura della repubblica di Terni viaggia spedita sulla strada dell’innovazione al fine di contribuire alla semplificazione e snellimento delle modalità dello svolgimento dei servizi erogati, con il miglioramento dell’efficienza e riduzione dei costi sostenuti per il suo funzionamento. Ad illustrare i benefici della digitalizzazione dei fascicoli penali è stato il procuratore di Terni Alberto Liguori. 

© Protetto da Copyright DMCA

Il sistema è in funzione già in altre piazze più grandi come Napoli e Milano ma anche nella vicina Perugia. La presentazione dell’importante novità che entrerà in funzione dal 17 gennaio è avvenuta a Palazzo Gazzoli sotto la sede della Procura. All’appuntamento hanno preso parte, tra gli altri il sottosegretario Giampiero Bocci, il presidente del tribunale Massimo Zanetti, il procuratore generale della Repubblica Fausto Cardella e il presidente della Fondazione Carit Luigi Carlini che ha finanziato il progetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*