Senza biglietto sul treno picchia e tenta di aggredire capotreno



Senza biglietto sul treno picchia e tenta di aggredire capotreno

Per salire senza biglietto sul treno diretto a Roma ha insultato e tentato di aggredire un capotreno. La polizia ferroviaria di Foligno è intervenuta bloccando e denunciando a piede libero un 45enne italiano, che aveva in tasca anche un paio di forbici, per minaccia, oltraggio e porto abusivo di strumenti atti ad offendere.

Il Compartimento Polfer Marche, Umbria e Abruzzo, con sede ad Ancona, ieri ha impiegato 80 operatori in divisa e in abiti civili in numerosi controlli su persone, bagagli e stazioni senza presidio fisso di polizia, anche con unità cinofile e metal detector per rilevare eventuali minacce esplosive: identificate 255 persone, controllati 100 bagagli e 34 stazioni.

A bordo del treno regionale Ancona-Piacenza, prima della stazione di Pesaro, agenti della Polfer di Falconara hanno arrestato un 32enne albanese ricercato dalla Procura di Venezia, per reati in materia di armi. Deve espiare sei mesi di carcere.

L’uomo è stato trasferito nel carcere di Pesaro. Nella stazione di Falconara, nel corso delle ultime settimane, l’attività preventiva ha prodotto l’esecuzione di quattro provvedimenti di “daspo urbano” nei confronti di persone che, con il loro comportamento, pregiudicavano la libera accessibilità al trasporto ferroviario.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
25 + 16 =