Seminario sui reati contro la Pubblica Amministrazione a Villa umbra


Seminario sui reati contro la Pubblica Amministrazione a Villa umbra

Per affermare il primato della legalità nella pubblica amministrazione servono norme chiare, impegno delle istituzioni centrali e locali e fiducia nel sistema da parte della cittadinanza. È il messaggio lanciato dalle massime autorità giudiziarie nel corso del seminario “I reati contro la Pubblica Amministrazione e il danno erariale” organizzato oggi, 28 giugno, dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica e presieduto da Alberto Avoli, procuratore generale presso la Corte dei conti. “La Corte dei conti – ha affermato Avoli – nell’esercizio delle proprie funzioni di controllo e di giurisdizione, contrasta tutte le forme di spreco causate da inerzia ovvero da azioni improvvide. E il danno erariale è la spesa inutile. La Corte, quale Giudice della responsabilità amministrativa, colpisce con l’efficacia del bisturi le condotte dei pubblici operatori che non siano state coerenti con gli obblighi di servizio assunti verso la pubblica amministrazione e, quindi, verso i cittadini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 ⁄ 13 =