Protocollo siglato tra questura e l’associazione Omphalos

un passo avanti nel percorso di prevenzione e contrasto

Protocollo siglato tra questura e l’associazione Omphalos

Un protocollo d’intesa è stato siglato oggi tra la questura di Perugia e l’associazione Omphalos per contrastare la violenza basata sull’orientamento sessuale e l’identità di genere. L’obiettivo è proteggere le persone LGBTQ+ da episodi di discriminazione e violenza, promuovendo il centro antidiscriminazioni e favorendo l’istituzione di tavoli tecnici. Il questore Giuseppe Bellassai e il presidente Stefano Bucaioni hanno partecipato all’incontro.

Il protocollo rappresenta un passo avanti nel percorso di prevenzione e contrasto delle discriminazioni. Il centro antidiscriminazione ha già ricevuto numerose richieste di aiuto e supporto da parte delle persone LGBTQ+. Questo accordo si inserisce nel quadro più ampio della legge regionale contro le discriminazioni approvata nel 2017.

Il protocollo si impegna a fornire assistenza alle vittime di violenza, incrementare la raccolta dei dati sul fenomeno e promuovere l’adeguata formazione del personale coinvolto. Secondo il questore Bellassai, l’accordo risponde alla volontà della polizia di Stato di garantire il rispetto e la tutela di tutte le persone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*