Pat Metheny ad Assisi, appello dei Sindaci Alemanno e Proietti

Una grande serata di jazz e di vicinanza a chi anche con la musica vuole ripartire

 
Chiama o scrivi in redazione


Pat Metheny ad Assisi, appello dei Sindaci Alemanno e Proietti 
ASSISI – Una grande serata di jazz e di vicinanza a chi anche con la musica vuole ripartire. Pat Metheny ieri sera ha suonato per i terremotati al teatro Lyrick di Assisi. L’incasso del concerto di beneficenza è stato devoluto alle popolazioni terremotate di Norcia. An evening with Pat Metheny: questo il titolo che il grande chitarrista del Missouri ha dato al suo tour europeo partito dall’Italia e con esattezza il 3 maggio da san Benedetto del Tronto.

Metheny si era offerto di dare una mano in nome della sua antica amicizia per l’Umbria e per il suo festival all’indomani del terremoto che ha colpito Norcia e la Valnerina. Un gesto di grande generosità, pari all’affetto che per lui ha sempre dimostrato il pubblico di Umbria Jazz, di cui Metheny è uno dei beniamini. La “Serata con Pat Metheny” ha fatto il punto su una carriera straordinaria. Sul palco del Lyrick la nuova band di Metheny ha suonato composizioni nuove o poco eseguite.

A partire dagli anni novanta Pat Metheny ha partecipato ad una dozzina di edizioni di UJ, e tutte le volte le sue performance sono state tra gli highlight del festival. Praticamente, non c’è stato un suo progetto, negli ultimi vent’anni, che Pat Metheny non abbia portato a Umbria Jazz. Molti di questi, documentati su disco, hanno vinto importanti riconoscimenti, tra i quali 20 Grammy Awards.

Va sottolineato anche che Pat Metheny fa parte dell’esiguo numero dei chitarristi inseriti nella Hall of Fame di Downbeat (quattro in tutto, e gli altri tre sono Django Reinhardt, Charlie Christian e Wes Montgomery!). Dimostrazione, questa, di una carriera in cui rigore artistico e popolarità, cultura jazz e voglia di innovazione, hanno sempre proceduto di pari passo. Il suo tour in Italia si concluderà a Roma l’8 maggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*