Ospedale Città della Pieve verso la riqualificazione, assemblea pubblica per illustrare progetto

Lo scorso mese dicembre è stata aggiudicata la gara d’appalto e i lavori termineranno entro l’estate del 2018

 
Chiama o scrivi in redazione


Ospedale Città della Pieve verso la riqualificazione, assemblea pubblica per illustrare progetto CITTA’ DELLA PIEVE – Inizieranno il primo marzo prossimo i lavori per la riqualificazione dell’ospedale di Città della Pieve, che diventerà una “Casa della salute” con il mantenimento della rete dell’emergenza e soccorso e possibilità di attivazione di una postazione di elisoccorso diurno e notturno, il potenziamento dei servizi ambulatoriali, territoriali e di diagnostica, l’incremento delle attività sanitarie programmate, l’aumento di posti letto per pazienti affetti da patologie cronico-degenerative (Residenza sanitaria assistita), l’attivazione di un modulo di degenza per la riabilitazione estensiva post ospedaliera.

© Protetto da Copyright DMCA

Il progetto, che prevede un investimento complessivo di 3,5 milioni di euro di cui 900mila per nuove attrezzature e arredi, è stato illustrato ieri dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e dall’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, nel corso di un’assemblea pubblica che si è svolta a Città della Pieve. Presenti il direttore regionale Salute, Welfare, Organizzazione e Risorse Umane, Walter Orlandi, il direttore generale della Usl Umbria 1, Andrea Casciari, il sindaco della città, Fausto Scricciolo. Il percorso di riqualificazione dell’ospedale di Città della Pieve è stato avviato nel 2013 con la riorganizzazione di alcuni servizi. Lo scorso mese dicembre è stata aggiudicata la gara d’appalto e i lavori termineranno entro l’estate del 2018.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*