Norcia si illumina di Natale, con le luminarie e albero Thun



Norcia si illumina di Natale, con le luminarie e albero Thun Anche Norcia si illumina di Natale. Sabato pomeriggio è stato acceso l’albero in Piazza San Benedetto ed insieme ad esso le luminarie che addobbano il centro storico. A dare il via al Natale Nursino, il Vice Sindaco della città Pietro Luigi Altavilla, l’assessore alla cultura Giuseppina Perla insieme a Francesco Pandolfi della Fondazione Lene Thun.

“Grazie alla Thun ed ai bambini che hanno preparato queste sfere che abbelliscono questo nostro pino in Piazza San Benedetto, rendendo ancor più prezioso il Natale” ha detto Altavilla. “Questa serata con tutti voi qui presenti – ha proseguito – può essere di buon auspicio per la ripartenza della città. Nel salutare gli amici che ci hanno raggiunto da Vercelli e questo nutrito gruppo di camperisti, rinnovo l’invito a venire a trovarci”.

Anche quest’anno infatti i decori dell’albero sono stati realizzati dai bambini che hanno preso parte ai laboratori di ceramica realizzati dalla fondazione altotesina, nel centro estivo comunale ‘Il Monello’.

“Grazie di cuore alla Thun che ha offerto per il secondo anno i laboratori ai nostri bambini, che riscuotono sempre un grande successo – dice l’assessore Perla -. In questo momento abbiamo bisogno delle carezze dei nostri bambini e il vostro gesto è un grande regalo che fate a loro e alla città”.

Creatività è dunque la parola d’ordine e Pandolfi sottolinea come quello dei laboratori sia “un viaggio in cui viene coniugata la terra, come sinonimo della creazione, e felicità come quella che riescono a trasmettere  i bambini: artisti naturali che nei laboratori si esprimono al meglio.

Accendere l’albero con i loro manufatti – conclude – è un momento estremamente importante e merita di essere festeggiato”. Domenica 9 poi si è rinnovato il rito dei falò nella tradizionale festa delle ‘campane’. Proprio lo stesso giorno è arrivata la notizia che la Federazione Nazionale dei Suonatori di Campane ha donato un’importante somma per il restauro proprio di quelle danneggiate dal sisma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*