Multa salatissima per improvvisato “ambulante”, vendeva panini e snack sul treno di Foligno

Ha provato a vendere un panino ad un poliziotto in borghese

 
Chiama o scrivi in redazione


Multa salatissima per improvvisato “ambulante”, vendeva panini sul treno di Foligno  FOLIGNO – La verifica di alcune segnalazioni circostanziate ha permesso alla Sezione Polizia Ferroviaria di Foligno di individuare, all’interno di un treno diretto a Foligno, un uomo di origini campane che ha avviato una redditizia attività abusiva di ristorazione. L’improvvisato “ambulante”, però, non aveva considerato che mescolati tra i viaggiatori c’erano anche gli agenti della Sezione Polizia Ferroviaria impegnati in un servizio in borghese di prevenzione e repressione dei reati.

© Protetto da Copyright DMCA

L’uomo ha provato a vendere un panino a quello che considerava essere un normale viaggiatore. Il potenziale acquirente era invece un agente della Polizia Ferroviaria E’ quindi scattato l’immediato sequestro dei prodotti che l’uomo, risultato essere residente fuori regione, aveva al seguito tra panini da confezionare, panini pronti al salame e mortadella, bottiglie d’acqua da mezzo litro, snack, biscotti di varia pezzatura e bustine di zucchero per il caffè e un termos contenente caffè caldo. A suo carico è stata elevata una sanzione amministrativa da 5.164 euro inerente la contestazione di commercio abusivo su aree pubbliche. Una seconda sanzione è ulteriormente scattata in materia di norme ferroviarie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*