Movida Perugia, locali chiuderanno a mezzanotte, sindaco rivede ordinanza

 
Chiama o scrivi in redazione




Movida Perugia, locali chiuderanno a mezzanotte, sindaco rivede ordinanza

La movida a Perugia si farà. Bar e locali aperti fino a mezzanotte e non più alle 21 come aveva deciso il sindaco dopo gli episodi di venerdì. La decisione è arrivata dopo l’incontro del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è riunito in prefettura nel pomeriggio di ieri.

I volontari della Protezione civile scenderanno in campo per fornire informazioni ai giovani. Le zone calde saranno presidiate da tutte le forze dell’ordine compresa la Stradale.

Amministratori e vertici delle forze dell’ordine faranno affidamento, soprattutto sul senso di responsabilità degli avventori e degli esercenti. E’ stato rivolto un invito anche al presidente di Confcommercio Giorgio Mencaroni affinché i titolari si facciano sentinelle di comportamenti scorretti come assenza di mascherine o di distanziamento sociale.

Confcommercio Umbria è molto soddisfatta per la decisione del sindaco di Perugia Romizi di rivedere l’ordinanza.

“Abbiamo spinto fortemente per arrivare prima possibile alla revisione delle misure restrittive – dichiara il presidente di Confcommercio Umbria Giorgio Mencaroni – rappresentando la preoccupazione di imprese che sono già in emergenza e non potevano sopportare ulteriori limiti all’esercizio dell’attività. Istituzioni e Forze dell’Ordine hanno accolto il nostro invito e deciso di scegliere una “linea fiduciaria”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*