Milano, borseggiatrici in azione alla Stazione centrale

Milano, borseggiatrici in azione alla Stazione centrale. Milano (askanews) – Hanno scelto la propria vittima, una turista indonesiana appena arrivata a Milano, tra la calca di persone che ogni giorno affolla la Stazione Centrale. L’hanno tenuta d’occhio, pedinata e, con la scusa di aiutarla, attirata nell’ascensore che dal piano binari porta al piano terra, accanto al posteggio taxi. Qui, con una mossa improvvisa, le hanno portato via il portafoglio dalla borsetta. Valore del bottino: 14 mila euro. Il colpo risale al 20 agosto scorso. Le autrici, quattro borseggiatrici bosniache, sono state individuate dalla polizia grazie all’analisi dei video del sistema di videosorveglianza interno.

Nel filmato, girato all’interno dell’ascensore, si vede la banda che circonda la vittima. Una delle ladre si posiziona sulla fotocellula della porta per impedirne la chiusura. Una scusa per spostare il bagaglio della vittima, piuttosto imgombrante, vicino alla complice che con una mossa improvvisa appoggia la propria giacca sulla borsetta e, senza farsi vedere, in men che non si dica sfila il portafoglio.

Nel frattempo le sue complici non restano con le mani in mano: rovistano nello zainetto di un altra turista senza però trovare nulla di prezioso da rubare. Appena aperte le porte dell’ascensore, le quattro fuggono, facendo perdere le proprie tracce.

Alla turista, che aveva portato con sé una consistente somma di denaro da spendere per lo shopping nella capitale europea della moda, non ha potuto far altro che denunciare tutto alla polizia. Le quattro borseggiatrici sono state identificate nel giro di due giorni. Per loro è scattata una denuncia per furto aggravato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
20 − 15 =