Meteo 9 novembre 2017, piogge e temporali sparsi

Circolazione depressionaria su Europa occidentale e Mediterraneo con tempo instabile anche sull’Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Meteo 9 novembre 2017, piogge e temporali sparsi

Circolazione depressionaria su Europa occidentale e Mediterraneo con tempo instabile anche sull’Italia. L’Anticiclone delle Azzorre, con valori al suolo fino a 1035 hPa, si estende sull’oceano Atlantico lasciando spazio all’ingresso di aria più fredda dal nord Atlantico sull’Europa centro-occidentale. Altro campo di alta pressione tra Russia, Ucraina e Paesi Baltici con valori al suolo di 1030 hPa. Profondo vortice depressionario, con valori di 985 hPa, sull’Islanda.

Al Nord: Al mattino piogge e neve sui settori centro occidentali come anche sul delta del Po, più asciutto sulle altre zone. Al pomeriggio ancora fenomeni sparsi su Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Veneto, più stabile sulle altre regioni con nubi sparse. In serata residue piogge sulla Romagna e sulle coste venete, nuvolosità irregolare altrove ma con tempo asciutto. Neve oltre i 1000-1400 metri. Temperature minime e massime stazionarie. Venti deboli o moderati dai quadranti Nord Orientali. Mari generalmente mossi o molto mossi.

Al Centro: Al mattino possibili piogge tra Lazio, Umbria e Toscana, innocue nubi sparse sull’Adriatico. Al pomeriggio rovesci e temporali sparsi anche intensi specie sul Tirreno, più asciutto solamente sulle coste abruzzesi. In serata rovesci e piogge su tutte le regioni, con ancora neve in Appennino oltre i 1400-1500 metri. Temperature minime in rialzo e massime stabili. Venti moderati generalmente Orientali. Mari da mossi a molto mossi.

Al Sud e sulle Isole: Al mattino nubi sparse alternate a schiarite su tutti i settori ma con tempo asciutto, piogge solo sulla Sardegna. Al pomeriggio piogge sparse su Campania e Isole Maggiori, variabilità asciutta altrove. In serata tempo in peggioramento sulle coste Tirreniche con rovesci e temporali, ancora piogge sulle Isole Maggiori. Temperature minime in calo e massime stazionarie o aumento. Venti deboli o moderati da Sud-Sud Ovest. Mari mossi o localmente molto mossi.

a cura di Roberto Schiaroli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*