Meteo 28 novembre 2017, peggioramento del tempo dalla notte 

Minimo depressionario sulla penisola balcanica e valori minimi pressori intorno i 1010 hPa

 
Chiama o scrivi in redazione


Meteo 28 novembre 2017, peggioramento del tempo dalla notte

Minimo depressionario sulla penisola balcanica e valori minimi pressori intorno i 1010 hPa. Masse di aria fredda e instabile fanno il loro ingresso sull’Europa centro-orientale, Anticiclone in rimonta e valori pressori di nuovo in aumento su Francia meridionale, Spagna e Italia fino a oltre 1025 hPa. Profondo campo di bassa pressione abbraccia la Scandinavia con valori pressori medi intorno a 995 hPa.

Al Nord: Al mattino nuvolosità diffusa su tutti i settori ma con tempo asciutto salvo locali deboli piogge sulla Liguria. Al pomeriggio deboli piogge su Liguria, Lombardia e Veneto, più asciutto altrove ma con molte nubi. In serata cieli nuvolosi su tutti i settori con fenomeni su Alpi centro-orientali, Friuli e Liguria, più asciutto altrove. Neve oltre i 300-700 metri. Temperature minime e massime in diminuzione. Venti deboli o moderati dai quadranti sud-occidentali. Mari generalmente mossi o molto mossi.

Al Centro: Al mattino nubi in transito su tutti i settori ma con tempo asciutto. Al pomeriggio nuvolosità in aumento ovunque, anche compatta tra Toscana e Umbria ma con tempo asciutto. In serata piogge in arrivo sulle regioni tirreniche, più asciutto lungo l’Adriatico. Neve sugli Appennini oltre i 1100-1400 metri. Temperature minime e massime stazionarie o in calo.Venti moderati o forti generalmente da sud-ovest. Mari da mossi a molto mossi.

Al Sud e sulle Isole: Al mattino nubi sparse sulla Sardegna ma con tempo asciutto, sereno o poco nuvoloso altrove. Al pomeriggio nuvolosità in aumento su tutti i settori ma con tempo asciutto, locali piogge sulla Sardegna. In serata ancora tempo stabile su tutti i settori con cieli poco o irregolarmente nuvolosi. Temperature minime e massime stabili o in diminuzione. Venti deboli o moderati dai quadranti occidentali. Mari molto mossi o localmente agitati.

a cura di Roberto Schiaroli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*