Meteo 22 settembre 2017, bel tempo su tutta l’ Italia e temperature in lieve ripresa

Profondo campo di bassa pressione agisce tra Romania e Paesi balcanici

 
Chiama o scrivi in redazione


Meteo 22 settembre 2017: bel tempo su tutta l’ Italia e temperature in lieve ripresa

Profondo campo di bassa pressione agisce tra Romania e Paesi balcanici con valori pressori minimi nell’ordine dei 1005 hPa. Area altopressoria in rinforzo sull’Europa centrale con valori anche superiori ai 1020 hPa. Esteso vortice depressionario agisce a Ovest dell’Islanda con circa 985 hPa di pressione minima misurata al suolo.

© Protetto da Copyright DMCA

Al Nord: Al mattino tempo stabile con nubi sparse alternate a schiarite. Al pomeriggio nuvolosità in transito su tutti i settori ma senza fenomeni associati, salvo locali piogge sulle Alpi occidentali, schiarite più ampie sulla Romagna. In serata si rinnovano condizioni di tempo stabile su tutte le regioni con cieli poco nuvolosi per nubi in transito.  Temperature minime e massime in generale aumento. Venti deboli dai quadranti meridionali. Mari poco mossi o quasi calmi.

Al Centro: Al mattino nubi sparse tra Toscana, Umbria e Lazio ma senza fenomeni di rilievo, ampi spazi di sereno sulle altre regioni. Al pomeriggio tempo asciutto sia sul versante Tirrenico che su quello Adriatico con cieli generalmente sereni o al più poco nuvolosi. In serata nuvolosità in transito sulle regioni tirreniche ma con tempo asciutto, ampie schiarite lungo l’Adriatico. Temperature minime e massime in aumento. Venti deboli dai quadranti meridionali. Mari poco mossi o localmente mossi.

Al Sud e sulle Isole: Al mattino condizioni di generale stabilità con sole prevalente su tutte le regioni salvo qualche nube sparsa sulla Sardegna. Al pomeriggio si rinnovano condizioni di tempo stabile e generalmente soleggiato eccetto qualche addensamento ancora sulla Sardegna e sulla Calabria. In serata tempo stabile ovunque con ampi spazi di sereno alternati a qualche innocua nube sparsa sulla Sardegna. Temperature minime e massime stazionarie o in aumento. Venti deboli di direzione variabile. Mari generalmente poco mossi o mossi.

a cura di Roberto Schiaroli.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*