Maxi-sequestro di canapa light nella provincia di Forlì-Cesena



Maxi-sequestro di canapa light nella provincia di Forlì-Cesena 

Roma, (askanews) – Ben 73 kg di infiorescenze sequestrate nelle rivendite di canapa light della provincia di Forlì-Cesena, per un valore commerciale di circa 750 mila euro. Con l’operazione ribattezzata, appunto, “canapa light”, la polizia di Forlì ha eseguito perquisizioni in tutti i negozi della provincia di cannabis light, la marijuana considerata legale commercializzata da pochi mesi in tanti negozi spuntati in molte città.

Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile hanno permesso di verificare la presenza, negli esercizi commerciali, di infiorescenze non in linea con quanto previsto dalla normativa sulla vendita di questi prodotti. La cannabis considerata light è quella con un valore di THC al di sotto dello 0,2 per cento, il tetraidrocannabinolo responsabile degli effetti psicoattivi della cannabis.

La presenza delle infiorescenze, hanno spiegato gli agenti, esula dal valore del THC, anche se inferiore ai limiti previsti dalla legge, ricadendo nell’ambito della normativa sugli stupefacenti. Quindici persone sono state accusate di detenzione, vendita e commercializzazione di sostanze stupefacenti/psicotrope senza le autorizzazioni ministeriali previste.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*