Maestro mette alla finestra bimbo nero, scoppia la polemica



Maestro mette alla finestra bimbo nero, scoppia la polemica

“Ma che brutto che è questo bambino nero! Bambini, non trovate anche voi che sia proprio brutto? Girati, così non ti devo guardare”. Un maestro di una nota scuola di Foligno, con queste ha messo alla finestra – davanti a tutti i suoi compagni – un bambino. Solo perché nero. La vicenda è avvenuta nei giorni scorsi nella scuola elementare di Monte Cervino, un quartiere di Foligno (il nome è stato riportato da Repubblica). La notizia è stata riportata sui social dove è stato pubblicato anche un post poi cancellato, ma l’episodio è stato confermato e ripubblicato anche su altre testate.

“Siamo stati informati di questo presunto caso e stiamo predisponendo tutti gli accertamenti necessari”: la dirigente dell’ufficio scolastico regionale Antonella Iunti ha commentato così, quanto sarebbe successo in una scuola elementare del folignate.  Il bambino sarebbe poi stato fatto mettere davanti alla finestra, con le spalle alla classe. Il maestro si sarebbe quindi giustificato sostenendo di avere messo in atto un esperimento sociale. L’episodio si sarebbe ripetuto anche con la sorellina.

“Stiamo facendo tutte le verifiche del caso, che è esploso ieri dopo un post pubblicato su Facebook in cui si raccontava la vicenda”, spiega il sindaco di Foligno, Nando Mismetti. Ma la vicenda è stata confermata dalla dirigente scolastica, la dottoressa Marconi: “Ho informato il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, ritengo molto grave quello che è emerso e preferisco non fare ulteriori dichiarazioni perché non voglio inficiare un’indagine interna che deve essere rigorosa ed efficace”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*