L’Umbria che spacca: Fulminacci illumina i Giardini del Frontone

Artisti di spicco e nuovi talenti illuminano l’undicesima edizione del festival

L’Umbria che spacca: Fulminacci illumina i Giardini del Frontone

L’undicesima edizione del festival L’Umbria che spacca ha avuto un inizio entusiasmante. Gli organizzatori hanno espresso la loro soddisfazione per l’avvio dell’evento, sottolineando l’energia del live del duo Colapesce Dimartino che ha concluso la prima giornata del festival.

Il secondo giorno ha visto sul palco principale dei Giardini del Frontone il cantautore Fulminacci, che ha offerto al pubblico umbro una tappa del suo tour “Infinito +1”. Il cantautore romano ha espresso il suo apprezzamento per la regione e per l’importanza del festival.

Oggi è il turno di Mahmood, che darà il via al suo tour estivo proprio dal palco perugino. L’artista, che arriva in Umbria per la prima volta, porta con sé il successo del disco di platino ottenuto con l’ultimo album “Nei letti degli altri” e il quadruplo platino di “Tuta gold”.

La serata sarà aperta alle 19.30 dalla band Lecosedigiuli, vincitori del Coop Music Contest, e da Rondine. Un appuntamento da non perdere è quello alle 17 con Dente, che sarà alla Galleria Nazionale dell’Umbria per un dialogo con il direttore Costantino D’Orazio e per offrire al pubblico alcuni brani in acustico. Alle 19 nell’area esterna dell’abbazia di San Pietro si svolgeranno le finali di UniMusic 2024.

La giornata di domani vedrà sul palco Salmo e Noyz Narcos, due icone del rap italiano, che presenteranno i loro successi e per la prima volta dal vivo i brani del joint album “CVLT”. I due artisti hanno spiegato come la creazione di “CVLT” sia stata una scelta comune e non forzata, nata dalla passione e dalla sintonia artistica.

L’Umbria che spacca continua a essere un evento che unisce artisti affermati e nuovi talenti, offrendo al pubblico una varietà di esibizioni musicali e incontri culturali. Con la sua undicesima edizione, il festival conferma il suo ruolo di punto di riferimento nel panorama musicale italiano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*