La video rassegna stampa dei giornali in pdf di domenica 28 giungo 2020

 
Chiama o scrivi in redazione




La video rassegna stampa dei giornali in pdf di domenica 28 giungo 2020


Degrado urbano, ubriachi a Fontivegge, multe e daspo per quattro

Lotta al degrado urbano a Fontivegge di Perugia. Quattro provvedimenti di “allontanamento obbligatorio” sono stati emessi a 4 cittadini extracomunitari in stato di ubriachezza. Il tutto è successo nella zona della Stazione di Fontivegge, due di questi sono stati sanzionati anche per la violazione delle disposizioni comunali in materia di possesso di bottiglie di vetro in orario di divieto.

Da tempo, diversi Comuni della provincia di Perugia hanno adottato regolamenti di polizia Urbana, stabilendo efficaci misure a tutela del decoro di particolari luoghi.

“Tali importanti provvedimenti – dichiara la Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Perugia, Vice Questore Rosa Alba Stramandino – si rivelano particolarmente utili per la prevenzione di fenomeni di degrado urbano e sociale quali incisivi strumenti di contrasto, finalizzati alla tutela del decoro e dell’uso di alcuni luoghi delle città, con l’obiettivo di contenere forme di microcriminalità e condotte, di per sé anche non costituenti illecito, ma che comunque incidono negativamente sul senso di sicurezza percepito dai cittadini.”

In tale ottica la normativa prevede che “fatto salvo quanto previsto dalla vigente normativa a tutela delle aree interne delle infrastrutture, fisse e mobili, ferroviarie, aeroportuali, marittime e di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, e delle relative pertinenze, chiunque ponga in essere condotte che impediscono l’accessibilità e la fruizione delle predette infrastrutture, in violazione dei divieti di stazionamento o di occupazione di spazi ivi previsti, è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da euro 100 a euro 300. Contestualmente all’accertamento della condotta illecita, al trasgressore viene ordinato, nelle forme e con le modalità previste dalla legge, l’allontanamento dal luogo in cui è stato commesso il fatto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*