La storia di Selena Felline, parà della Folgore esercito italiano, video intervista

ha già sulle spalle  circa 40 lanci. Passione, mestiere, lavoro e vacazione


La storia di Selena Felline, parà della Folgore esercito italiano, video intervista

«Volevo fare la paracadutista da quando ero al liceo linguistico e appena ho terminato la scuola ho deciso di partire per l’Esercito e di entrare nei Parà», lei è Selena Felline, sergente dei parà della Folgore dell’Esercito Italiano. Oggi, il sotto ufficiale, era in piazza IV Novembre a Perugia per la presentazione dei nuovi mezzi – Renegade 4x 4 2000 diesel FCA – del progetto “Strade sicure“.

«La paura – dice rispondendo alle nostra domane – non è contemplata quando si decide di fare lanci, ma c’è tanta adrenalina». Consiglia vivamente a giovani di entrare nel corpo dei leggendario corpo dei Parà della Folgore,

Una donna di 30 anni, che arriva da Otranto in provincia di Lecce. Giovanissima, quindi, è entrata nell’esercito italiano e ha già sulle spalle  circa 40 lanci. Passione, mestiere, lavoro o vacazione, lei risponde: “Un po’ tutto, ma principalmente è vocazione“.

Non sente la fatica di andare al lavoro Selena, per lei che – dalla lontana e bellissima Puglia – undici anni fa ha deciso di dare una svolta forte alla vita. E’ talmente tanta la passione, e le si legge negli occhi, che per lei, al mattino, entrare al lavoro è soltanto un piacere.

 

1 Commento

  1. Sergente Selena Felline
    la storia di una donna che trasmette un vissuto di fedelta’ onore e coraggio
    Come “Folgore” dal cielo…
    orgoglio della Brigata Paracadutisti !!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 ⁄ 13 =