La rassegna stampa sfogliabile del 21 marzo 2021, prime pagine in pdf i giornali

La rassegna stampa sfogliabile del 21 marzo 2021, prime pagine in pdf i giornali



Brunello Cucinelli scrive una lettera ai suoi dipendenti, un messaggio di gratitudine

“Il mio cuore partecipa del vostro coraggio e della pazienza che avete dimostrato con i fatti in questo periodo di dolore e di incertezza, gli stessi che sono stati anche i miei”. È quanto ha scritto Brunello Cucinelli a quelli che definisce i suoi ’stimati amici’. Un messaggio di gratitudine nei confronti dei propri collaboratori e al tempo stesso di speranza per l’uscita dalla pandemia. “Se oggi nella nostra impresa regna positività economica e umanistica, se possiamo immaginare di arricchire l’Italia con la benevola accettazione dei nostri manufatti, se tutto questo può avvenire con genialità e artigianalità speciali, si deve a voi. Come potrei dunque ringraziare la vostra generosa anima, per la responsabilità, la dedizione, la creatività, la comprensione, la vicinanza e la capacità di percepire il dolore come maestro?”. Lo riporta oggi la Nazione Umbria.

“Primi custodi della bellezza e dell’arte che migliorano la vita. Sono loro a ricordare ai più giovani – scrive riferendosi agli anziani definendoli ’benemeriti del lavoro’ – alcune delle regole d’oro universali, come quelle già enunciate da Confucio nel VI secolo avanti Cristo: ’anche se una cosa è semplice, fatela con cura’: ’il lavoro va in proporzione all’età e alle forze delle persone’. Per questo mi affascinano i riti, che ci riportano alla regola naturale salvandoci dall’incertezza”.

“L’artigianato – continua la lettera – ha una storia che va di pari passo con quella della civiltà, e unisce armoniosamente le forze dell’uomo e quelle della natura. Per secoli è stato il frutto fecondo della nostra nazione, e per secoli poneva la genialità nella regola e nella disciplina. Gli artigiani mi appaiono come dei veri e propri poeti, sanno mettere insieme la capacità tecnica, l’abilità artistica, il buon gusto, la finezza e la destrezza in prodotti originali. A voi, sento di dovere se in questo periodo forse abbiamo creato le più belle collezioni della nostra storia, confermando che il genio sprigiona la sua creatività proprio quando si è nei momenti difficili. Durante questo intenso periodo abbiamo lavorato con lo stesso coraggio dei tempi sereni…. Voi sapete che l’utile economico è una grande molla, ma sappiamo anche che non è la sola; attraverso il lavoro esplichiamo noi stessi come parte di quel meraviglioso Creato che siamo chiamati a custodire con ogni nostra azione singola e collettiva. Per questo, con la nostra operosità condotta nel rispetto del pianeta, dimostriamo ogni giorno il nostro amore per il territorio. È vero, e ve ne sono riconoscente, che la vostra azione è stata ed è per me testimone e sprone per non perdere la speranza e per non soggiacere alla paura. Molte volte, nei nostri colloqui, abbiamo avuto gli occhi lucidi, consapevoli di essere naviganti fiduciosi, soldati chiamati nel momento doloroso… Vedo in voi persone speciali perché sapete che non sempre sviluppo economico e progresso coincidono. Il giusto modo di vivere la vita è quello etico, Di questo vi ringrazio, con cuore sincero”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*