La rassegna stampa dell’Umbria e nazionale del 21 febbraio 2019 – Video

ULTIM'ORA  Mafia: estorsioni a Catania, arrestato il nipote di Jimmy Miano 


La rassegna stampa dell’Umbria e nazionale del 21 febbraio 2019 – Video




ULTIM’ORA

 Mafia: estorsioni a Catania, arrestato il nipote di Jimmy Miano

Due esponenti del clan dei Cursoti milanesi sono stati arrestati dagli agenti della Squadra mobile di Catania per estorsione. Sono Alfio Napoli, 47 anni, detto “Codd’ i mulu”, e Vincenzo Piazza, 43 anni. Napoli e’ ritenuto responsabile, in concorso con altri, di estorsione, con l’ aggravante mafiosa. Napoli ha ricoperto per anni il ruolo di esattore: e’ il nipote acquisito del defunto Luigi, ‘ Jimmy’ Miano, storico capo dei Cursoti Milanesi. Era gia’ stato arrestato nel 2015 nell’ ambito dell’ operazione “Final Blow” con altre 27 persone accusate di associazione di tipo mafioso, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, tentato omicidio e reati in materia di armi, con l’ aggravante del metodo mafioso. Le indagini hanno permesso di accertare come il titolare di una farmacia sia stato costretto a pagare dal 2009 ad oggi per la ‘ messa a posto’ , 200 euro mensili, quale somma corrispondere al responsabile del clan mafioso locale per interrompere le numerose rapine commesse nel tempo ai danni della farmacia e nonostante il servizio di vigilanza privato. Nel corso delle indagini, lo scorso 10 gennaio, gli agenti della Mobile arrestarono Piazza in flagranza del reato. Si presentava in farmacia, secondo quanto accertato, il 10 di ogni mese). Piazza e’ stato fermato e’ trovato con 300 euro nascosti all’ interno di una confezione di farmaci, consegnati dal titolare della farmacia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*