Patto di alleanza per ballottaggio a Bastia intervista a Lucio Raspa 

Patto di alleanza per ballottaggio a Bastia intervista a Lucio Raspa

di Lorenzo Capezzali
Electionday, verso il ballottaggio per dare un futuro nuovo a Bastia Umbra nel segno di un programma avanzato generale e di  politiche sociali, di estetica attraverso unPatto di Alleanza”  tra noi civico progressisti e le liste politiche. Il traguardo è raggiungibile per tutti e quindi chi ha votato contro questa amministrazione, in tantissimi, diano la svolta definitiva con il voto a favore del corso di rivitalizzazione territoriale ”.

Queste le frasi-pensiero del candidato sindaco di centro sinistra, Lucio Raspa, in queste ore di riflessione che dividono il giorno del ballottaggio del 9 giugno.

Frasi di sentimento e d’intelleggibilità totale che Lucio Raspa ha inviato agli elettori che il 26 di maggio hanno detto no “all’obsoleto sistema comunale di centro destra suggerendo con caparbietà, onesta’ intellettuale e politica di voltare pagina per un futuro definitivamente new age nelle forme e nei contenuti, lontano da logiche diverse tanto per andare…66% è la forchetta di spazio che divide l’elettorato di centro destra (conservazione) dal resto dei votanti di centro sinistra: lega, 5 stelle e centro sinistra  (laburisti). Come dire avanti nella  continuità dei numeri.

Già si sa che il Centrodestra non effettuerà apparentamenti con la Lega.  5Stelle ha già’ detto no a qualsiasi tipo di luna di miele di qua o di là. Molto seguito l’intervento del segretario del Pd comunale Pecci il quale, con eloquio essenziale ma esaustivo, si è appellato al senso civico e politico delle decisioni prese dalle liste politiche contro l’attuale modello di centro destra per favorire il rinnovo dell’esecutivo e del sindaco.  Non c’è dubbio che il momento rimane  delicato e di difficile vaticinio.

Si crede in definitiva nella “ratio mentis” delle  persone che hanno dato la loro prima preferenza alla trasformazione del Comune, lasciando da parte  l’emotività, l’empatia, la simpatia e nostalgie personali e quanto altro. Lo slogan definitivo scaturito dalla conferenza stampa dal candidato sindaco Lucio Raspa,“Un patto per il nuovo, radicale e virtuoso”, la dice tutta sulla coesione e sulla prospettiva necessaria del cambio di marcia per Bastia e frazioni al fine di ottenere meno tasse, più raccolta differenziata, nuove infrastrutture e Prg, imprese di lavoro, potenziamento di Umbriafiere, destinazione social Housing, formazione per i giovani, terza età.

Così come hanno osservato i portacolori delle liste di appoggio al candidato Raspa civico-progressista.

Vincenzo Bianconi

Valerio Mancini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
20 + 14 =