Inaugurata Expo Emergenze 2018 a Umbriafiere, il video



Inaugurata Expo Emergenze 2018 a Umbriafiere, il video La IV edizione di Expo Emergenze, la grande esposizione biennale su Emergenza e Sicurezza di Epta Confcommercio Umbria, è cominciata oggi, 16 novembre, presso il centro Umbriafiere di Bastia Umbra. L’inaugurazione ha visto la presenza di Catiuscia Marini (Presidente della Regione Umbria), Luca Barberini (Assessore della Regione Umbria), Alfiero Moretti (Direttore Regionale Governo del Territorio, Paesaggio e Protezione Civile), Stefano Ansideri (Sindaco del Comune di Bastia Umbra), Lazzaro Bogliari (Presidente del centro Umbriafiere) e Aldo Amoni(Presidente di Epta).

Siamo grati alle Istituzioni – dichiara Amoni – che hanno reso possibile l’organizzazione di questa quarta edizione di Expo Emergenze. Questo è per noi un evento diverso da tutti gli altri, tutto rivolto al sociale e al territorio. Il nostro obiettivo, come società di Confcommercio Umbria, è quello di essere presenti e solidali, non solo quello di realizzare grandi eventi commerciali, ed Expo Emergenze è un chiaro esempio di questo nostro impegno. Si tratta di una manifestazione complessa da realizzare ma ha cui dedichiamo la massima attenzione, proprio perché crediamo che il nostro contributo sia rilevante anche in questo ambito. 

Expo Emergenze, che proseguirà ad Umbriafiere fino a domenica 18 novembre con ingresso gratuito, dedica questa edizione al terremoto e a tutto ciò che serve per fronteggiare l’emergenza e le sue ricadute. Inoltre, novità di quest’anno, la rassegna coinvolge il grande pubblico con tanti corsi gratuiti aperti a tutti e realizzati grazie alla collaborazione di ANPAS. Questi appuntamenti aiuteranno i partecipanti a riconoscere le emergenze sanitarie, a capire come allertare i soccorsi e a imparare ad amministrare le manovre base del primo soccorso, così da poter intervenire al meglio in caso di emergenze. 

Sabato 17 arriva, inoltre, il Raduno Nazionale dei Soccorritorisabato 17 novembre. La giornata, voluta per rendere merito e ringraziare i soccorritori volontari che danno un contributo inestimabile in situazioni di crisi e di post emergenza. A coronamento del raduno verranno anche assegnati 4 premi: un modulo antincendio VAS  per il gruppo più numeroso; un defibrillatore DAE donato da Ami Italia per il gruppo proveniente da più lontano; e una ricetrasmittente VHF Motorola andrà sia al soccorritore più anziano sia al soccorritore più giovane.

Durante i tre giorni sarà possibile partecipare anche a tanti convegni, organizzati da Regione UmbriaProtezione CivileAnciOrdine degli Ingegneri e tanti altri importantissimi protagonisti del mondo delle emergenze. Non mancherà neanche una grande esposizione di tutto quello che riguarda il mondo delle emergenze e delle novità per affrontare al meglio ogni crisi.

La IV edizione di Expo Emergenze vi aspetta dal 16 al 18 Novembre presso il centro Umbriafiere.

Per tutte le informazioni: www.expoemergenze.it; facebook: @expoemergenzeitalia


“Ogni emergenza ci fa testare le nostre capacità organizzative, sia quelle dei soggetti istituzionali sia della rete del volontariato di protezione civili, e ciò che siamo in grado di fare per gestire al meglio gli interventi, a cominciare da quelli per assistenza alle popolazioni colpite. Così come tali circostanze ci mostrano allo stesso tempo ciò che dobbiamo migliorare affinché si possa elevare sempre di più la qualità di un modello organizzativo”.

E’ quanto affermato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, nel corso del suo intervento alla cerimonia di inaugurazione della quarta edizione di Expo Emergenze, in corso da oggi e fino a domenica prossima, presso il Centro fieristico “Maschiella” a Bastia Umbra, cui hanno partecipato anche  lavori il sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri, i Prefetti di Perugia, Claudio Sgaraglia, e Terni, Paolo De Biagi, rappresentanti dei Vigili del Fuoco, il Direttore regionale del territorio della Regione Umbria, Alfiero Moretti, Luigi D’Angelo, direttore operativo per il coordinamento delle emergenze del Dipartimento nazionale della Protezione civile, il presidente dell’Anci Umbria, Francesco De Rebotti, il presidente di Epta Confcommercio, Aldo Amoni, società che organizza l’evento in collaborazione con la Regione Umbria ed altre istituzioni.

“Come ho spesso affermato – ha aggiunto Marini – ogni emergenza rappresenta anche una opportunità di crescita; una occasione che ci consente di far tesoro di ciò che è stato fatto, ed anche pensato, in altre e precedenti analoghe circostanze, come ha fatto l’Umbria in occasione del sisma del 1997 quando furono immaginate due strutture che oggi rappresentano i simboli della cultura dell’emergenza, come il Centro regionale di Protezione civile di Foligno, ed il deposito di Santo Chiodo per il ricovero delle opere d’arte danneggiate da calamità naturali”.

La presidente Marini ha quindi affermato che oggi, grazie alle esperienze maturate, alle nuove tecnologie e delle nuove strumentazioni e competenze, “dobbiamo saper compiere un salto di qualità nella gestione delle emergenze cui il nostro territorio è particolarmente esposto, come nella cultura della prevenzione”, ed altrettanto importante per la presidente anche la capacità di “immaginare una pianificazione nuova e più efficiente per poter proteggere i territori e ridurre il più possibile i rischi per le persone, ma anche per tutto il patrimonio edificato, sia quello privato e ad uso civile, sia quello artistico, culturale e religioso”.

Riferendosi poi al nuovo Commissario straordinario per la ricostruzione, Piero Farabollini, la cui partecipazione era annunciata ad ExpoEmergenze, la presidente ne ha auspicato la sua presenza in Umbria, nelle aree interessate alla ricostruzione, per un confronto sul merito dei diversi problemi legati alla gestione della ricostruzione: “Come presidenti di Regione – ha affermato Marni – siamo stati sempre animati da un forte spirito di collaborazione e cooperazione istituzionale, e sempre lo saremo, nell’interesse prima di tutto dei cittadini e delle nostre comunità”.

Nell’ambito di Expo Emergenze è stato poi sottoscritta una convenzione tra Regione Umbria e ANCI-Associazione dei Comuni dell’Umbria “per l’attuazione del sistema integrato regionale di Protezione civile”.

Un atto che ha lo scopo definire una serie di azioni per promuovere e sostenere lo sviluppo delle politiche regionali di sistema, realizzare e coordinare le attività di protezione civile; sostenere le attività delle componenti e delle strutture operative del sistema di protezione civile ad ogni livello amministrativo e di competenza al fine di potenziare le attività di previsione, prevenzione, preparazione e di risposta operativa all’emergenza; individuare e diffondere sul territorio gli strumenti più idonei a razionalizzare l’impiego delle risorse, incluse quelle finanziarie, per le attività di protezione civile; procedere, in attuazione delle disposizioni, alla definizione di adeguate forme di collaborazione finalizzate a un costante miglioramento dell’efficienza del sistema regionale di protezione civile.

Il documento è stato sottoscritto per la Regione Umbria dal direttore Alfiero Moretti, e per ANCI Umbria dal segretario generale Silvio Ranieri.

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*