Il Senatore Stefano Candiani torna in Umbria, al Lago Trasimeno

 
Chiama o scrivi in redazione




Il Senatore Stefano Candiani torna in Umbria, al Lago Trasimeno

di Alessandra Valentini
Lunedì 10 febbraio il Senatore Stefano Candiani è tornato in Umbria per essere accolto dai leghisti a cui è stato vicino per anni e torna accompagnato dal Senatore Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato. Grande è stata la partecipazione di oltre 200 persone ospiti del Senatore Luca Briziarelli a Magione.

Presente l’Assessore Coletto che ha approfittato dell’occasione per rassicurarci nei confronti del Coronavirus parlando delle azioni messe in campo a favore della nostra tutela e della Sanità Umbra.

Presenti la maggioranza dei consiglieri regionali, comunali, sindaci della Lega, militanti e sostenitori. Assenti il Segretario Onorevole Virginio Caparvi e Onorevole Riccardo Augusto Marchetti impegnati a Milano per il delicato compito della costituzione della Lega Umbria Salvini Premier.

«Non dobbiamo lasciare soli i nostri eletti sia al parlamento, in consiglio regionale e nelle amministrazioni locali – ha detto  il Senatore Candiani – dobbiamo tutti sentirci parte proporzionale della responsabilità di essere al governo della regione o dei comuni, l’impegno non finisce il giorno della vittoria alle urne ma terminerà il giorno in cui dovremmo riproporci ai cittadini per essere giudicati sulla base del nostro governo. Ci auspichiamo che il nostro sia un buon governo lontano dagli scandali sanitari e giudiziari».

Il Senatore Romeo guarda più allo spirito di squadra della lega e alla necessità di lavorare sul territorio,  “non bisogna fare affidamento solo sul lavoro di Matteo Salvini – ha detto – perché all’interno della Lega bisogna partire da un lavoro di sezione sul territorio basato sullo spirito di gruppo dei militanti, dei sostenitori e di tutti quelli che vogliono mettersi al servizio di un progetto che guarda ai fatti».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*