Guatemala: sono 75 i morti e quasi 200 i dispersi per l’eruzione di Fuego

Guatemala: sono 75 i morti e quasi 200 i dispersi per l’eruzione di Fuego Sono quasi 200 i dispersi e 75 i morti accertati dall’ inizio dell’ eruzione del vulcano Fuoco in Guatemala, dal fine settimana ad oggi. Lo annunciano fonti ufficiali. In sette aree, altrettante comunita’ sono state evacuate, ma la macchina dei soccorsi ha dovuto fermare alcune operazioni. A Escuintla, vicino alla vetta, gli abitanti in preda al panico hanno tentato la fuga con le proprie auto, creando un traffico caotico. Un grosso pennacchio di ceneri continua a salire in cielo provocando l’ evacuazione di tutti quelli che le autorità’ potevano trovare prima che alla alla polizia, ai militari e ai soccorritori fosse ordinato di scendere dalla montagna.

E in totale 192 persone sono rimaste disperse dalle eruzioni del fine settimana, ha detto ai giornalisti il capo dell’ agenzia di soccorso in caso di calamita’ ,

Sergio Cabanas. La ricerca dei corpi nei villaggi sulle pendici del vulcano procede lentamente a causa della natura del terreno e del fatto che dal vulcano continuano a scendere rocce, fango bollente e ceneri.

GUARDA ANCHE: Il vulcano Kilauea minaccia le Hawaii, rischio grande eruzione

“Continueremo fino a quando non troveremo l’ ultima vittima, anche se non sappiamo quanti ce ne saranno, esploreremo l’ area tutte le volte che sara’ necessario”, ha detto Cabanas. “Se sei intrappolato da un flusso piroplastico – ha aggiunto – e’ difficile che ne esca vivo”.

Guatemala: sono 75 i morti e quasi 200 i dispersi per l’eruzione di Fuego

Diretta Euronews

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*