Germania, oltre 50mila al concerto anti-razzismo a Chemnitz

 
Chiama o scrivi in redazione




 Germania, oltre 50mila al concerto anti-razzismo a Chemnitz.  Oltre 50mila persone si sono ritrovate a un concerto gratuito per dire no al razzismo a Chemnitz, in Germania, teatro nei giorni scorsi di manifestazioni e violenze da parte dell’estrema destra dopo la morte di un tedesco di 35 anni ucciso a coltellate in strada in un caso per cui sono inquisiti un richiedente asilo iracheno di 22 anni e un presunto complice siriano.

GUARDA ANCHE: scontri al corteo neonazista: 20 feriti a Chemnitz

Il concerto è iniziato con un minuto di silenzio per la vittima dell’attentato. Poco dopo, il cantante del gruppo Kraftklub si è rivolto alla folla: “Non siamo ingenui, non abbiamo l’illusione di tenere un concerto e poi il mondo viene salvato”, ha detto. “Ma a volte è importante dimostrare che non sei solo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*