Funerali di Megalizzi, un amico: “Europa da coltivare, come una pianta”



Funerali di Megalizzi, un amico: “Europa da coltivare, come una pianta” Folla e commozione dentro e fuori dal Duomo di Trento per dare l’ultimo saluto ad Antonio Megalizzi, il giornalista rimasto ucciso nell’attentato di Strasburgo dell’11 ottobre. Alle esequie hanno partecipato il presidente della Repubblica Mattarella e il premier Conte. “Era un coetaneo, che inseguiva i suoi sogni e non è più tornato”, ha commentato uno studente dell’Università di Trento. (La Presse)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*