Ex cinema Turreno, grande partecipazione al Consiglio aperto

Gli interventi sono stati numerosissimi, con la politica che è stata ad ascoltare le idee e i suggerimenti dei perugini

Ex cinema Turreno, grande partecipazione al Consiglio aperto
Da Marco De Ciuceis
PERUGIA – Una grande partecipazione ha caratterizzato oggi il Consiglio aperto dedicato alla riqualificazione dell’ex cinema Turreno, segno evidente che i cittadini non sono lontani dalla politica, quando questa si occupa di questioni concrete e i cittadini stessi hanno l’opportunità di far sentire la propria voce.

Dopo gli interventi dell’assessore comunale Michele Fioroni e dell’assessore regionale Antonio Bartolini, che hanno definito la cornice della questione, gli interventi sono stati numerosissimi, con la politica che è stata ad ascoltare le idee e i suggerimenti dei perugini.

Facile che il tema sconfinasse, come infatti è puntualmente accaduto, sulla ridefinizione della vocazione del centro storico e su quella che dovrà essere in definitiva la vocazione della Perugia del futuro, traguardando quello che la città dovrà diventare nei prossimi 10 o 15 anni.

Rimanendo a quello che era strettamente il tema del Consiglio di questa sera, la domanda che è salita in maniera più pressante dagli interventi effettuati è quella che il capoluogo regionale sia trainante nel settore culturale per tutta l’Umbria e che il Turreno diventi quell’auditorium che a Perugia in questo momento manca. Uno spazio aperto alle associazioni, ma anche un centro congressuale capace di richiamare Assisi a livello internazionale, senza dimenticare spettacoli di richiamo a livello nazionale. In definitiva la domanda che è emersa è quella di una gestione amministrativa più attenta alla cultura e più aperta all’apporto di quanti abbiano dimostrato di essere i questi anni soggetti attivi e competenti in questo ambito della vita cittadina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*