Europarlamento a Norcia, all’ombra di Benedetto per ricostruire anche una nuova Europa

Tutti i Presidenti, nei rispettivi interventi, hanno espresso vicinanza e solidarietà alla città e al centro Italia colpito dal sisma

 
Chiama o scrivi in redazione


Europarlamento a Norcia, all’ombra di Benedetto per ricostruire anche una nuova Europa  NORCIA – Si è svolta a Norcia la conferenza di Presidenti dei Gruppi Parlamentari del Parlamento Europeo e del Boureau, presieduta da On. Antonio Tajani. Incontro fortemente voluto insieme all’Europarlamentare, Gianni Pittella. “Oggi Norcia è la sede del Parlamento Europeo, grazie Sindaco, per averci ospitato e per l’ entusiasmo e voglia di fare che metti, per far risorgere questo territorio”.  Così Tajani, abbracciando il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno che ha accolto la delegazione insieme alla Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. Presenti per il Governo, il Sottosegretario Gozi, il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Curcio; il Commissario straordinario per la Ricostruzione, Errani.

Negli interventi di saluto delle Istituzioni locali è stata evidenziata l’importanza di questo incontro che possa tradursi in un segno concreto di vicinanza alle zone colpite dal sisma: il Presidente Tajani ha confermato lo stanziamento di 2 milioni di euro, di cui una tranche, quella del fondo di solidarietà do oltre 1 miliardo, da erogare entro l`estate prossima.
“Abbiamo deciso di essere qui a Norcia per celebrare con le popolazioni colpite da sisma i 60 anni della firma del Trattato di Roma”. Ha detto Tajani rimarcando come oggi “si sia
Oggi abbiamo registrata unanimità del Parlamento Europeo: l’ Europa vuole stare vicino ai cittadini, averci ospitato qui significa che quando c’è da tutelare i cittadini c’è sempre unanimità. “Ad aprile – annuncia – voteremo la decisione di consentire l’utilizzo dei fondi regionali, fino al 5 per cento, senza necessità di cofinanziamento e ringrazio tutti gli europarlamentari perché davanti a questa tragedia nessuno si è tirato indietro”.

Tutti i Presidenti, nei rispettivi interventi, hanno espresso vicinanza e solidarietà alla città e al centro  Italia colpito dal sisma, erigendo Norcia come simbolo del 60mo anniversario del Trattatto di Roma. All’incontro di Norcia, presenti anche i sindaci di Subiaco, Pelliccia e di Cassino, D’Alessandro; città che hanno suggellato il patto di gemellaggio nel nome di San Benedetto, proprio a Bruxelles nella recente visita al Parlamento Europeo in occasione del l’accensione della fiaccola benedettina. Un rappresentante dell’ imprenditoria nursina, Vincenzo Bianconi, ha esposto i problemi della categoria, sollecitando gli esponenti europei ad intervenire quanto prima.

La delegazione dell`europarlamento ha poi degustato le tipicità gastronomiche e di eccellenza del territorio di Norcia ed ogni parlamentare è stato omaggiato di un sacchetto di prodotti locali. Prima di tornare a Roma, d`obbligo la sosta in Piazza, per un rapido giro nella zona rossa, sulle rovine della Basilica di San Benedetto e della Concattedrale di Santa Maria e la foto di rito, ai piedi della statua del santo Patrono d`Europa, ispirazione per il rinnovamento dell`Europa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*