Duro colpo alla rete di spacciatori a Terni, due arresti

L’azione è scaturita da una segnalazione fornita da un cittadino

Duro colpo alla rete di spacciatori a Terni, due arresti

Il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Terni ha sferrato un duro colpo alla rete locale di spacciatori. Nel primo pomeriggio di martedì, sono state arrestate due persone, entrambe prive di precedenti penali: un cittadino italiano di 33 anni e un ragazzo  albanese di 21 anni, appena arrivato in Italia da pochi giorni. L’azione è scaturita da una segnalazione fornita da un cittadino che aveva notato un uomo fermarsi per un lungo periodo all’esterno di un’auto parcheggiata in via Farina. Quest’uomo sembrava essere nervoso e continuava a guardare l’orologio. I Carabinieri hanno deciso di effettuare un appostamento, notando un ciclomotore che passava più volte vicino al parcheggio. Alla fine, il giovane alla guida dello scooter si è fermato accanto all’auto. Dopo una breve conversazione tra i due individui, il giovane ha passato uno zainetto all’individuo in attesa. In quel momento, i Carabinieri sono intervenuti e hanno arrestato entrambi. Durante la perquisizione, è stato scoperto un ingente involucro nello zainetto, contenente oltre 2,3 chilogrammi di cocaina di altissima purezza. Gli arrestati sono stati colti in flagranza di reato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e sono stati condotti nel carcere di Sabbione. Sono attualmente in corso ulteriori indagini per determinare a chi fosse destinato il prezioso carico, il cui valore approssimativo sul mercato è superiore a 500.000 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*