CULT, Community Hub Perugia, inaugurato il nuovo spazio in centro storico

CULT è un luogo che coinvolge già in partenza un'ampia compagine collaborativa

 
Chiama o scrivi in redazione


CULT, Community Hub Perugia, inaugurato il nuovo spazio in centro storico

PERUGIA  – É stato inaugurato in via Carlo Goldoni 8, CULT – Community Hub Perugia un nuovo spazio rigenerato che torna nelle disponibilità della comunità del centro storico proponendosi come piattaforma per universitari, giovani innovatori, cittadini. A testimoniare la collaborazione tra Privato Sociale, Università e Comune, si è tenuta una conferenza stampa a cui hanno partecipato Carlo Alberto Rossetti e Massimo Calesini della Cooperativa Borgorete, promotrice del progetto, l’assessore comunale Michele Fioroni (Marketing Territoriale e Sviluppo Economico), i Magnifici Rettori dell’ Università degli Studi e dell’ Università per Stranieri di Perugia Franco Moriconi e Giovanni Paciullo.

“Cult nasce dall’esigenza – spiega Massimo Calesini della Cooperativa Borgorete – di far interagire pezzi di intelligenza differenti. Cult ospiterà un’aula studio per 30 studenti con un bar, ci sarà un magazzino del gruppo d’acquisto dover poter venire a ritirare prodotti locali, poi avremo una cucina autogestita dagli studenti e una sala riunioni dove associazioni e imprese del territorio lavoreranno e si incontreranno.”

All’interno si farà formazione, dove ognuno potrà proporsi per portare nello spazio eventi, seminari, formazioni, progetti. 
CULT sarà uno spazio polivalente ad assetto variabile, una piattaforma per la contaminazione tra saperi ed esperienze differenti, un luogo dove le energie giovani della città possono incontrarsi e contaminarsi per consentire la sperimentazione di nuove idee, piste lavorative, collaborazioni, imprese adatte al nuovo mondo e ai nuovi mercati.

“É un’importante opportunità, – dice Giovanni Paciullo Rettore dell’università per stranieri di Perugia – è uno spazio che arricchisce l’offerta formativa dell’Università per stranieri. Un’università non è fatta soltanto delle aule ma è fatta di tutti gli elementi che caratterizzano una comunità”.
Cult sarà aperto tutti i giorni fino alle 4 del mattino e si potrà accedere con una tessera magnetica di controllo degli accessi.

“Questa è differente da tutte le altre aule – afferma Franco Moriconi Rettore dell’Università di Perugia – perché è inserita in un luogo dove ci sono altre attività legate al mondo del lavoro, ed oggi è chiaro a tutti che l’Università non può esimersi di cercare di accompagnare i propri laureati in quello che sarà il mondo degli adulti”.

CULT è un luogo che coinvolge già in partenza un’ampia compagine collaborativa Comune di Perugia, Università degli Studi di Perugia, Università per gli Stranieri di Perugia, Consorzio ABN, Associazione ON, Cooperativa PuntoDock,Associazione Luoghi Comuni,Associazione Officina Natura, Associazione Soul Food, Associazione DIKE e Cooperativa Maraviglia.

CULT sono gli spazi e le connessioni del Comune di Perugia
CULT è l’aula studio dell’Università degli Studi di Perugia,
CULT è l’open lab dell’Università per Stranieri di Perugia
CULT è il bar interno come strumento di connessione e coprogettazione
CULT è la cucina progettata e autogestita dagli studenti
CULT è la formazione, l’open innovation e gli spazi collaborativi
CULT sono le giovani imprese e i professionisti che vi collaborano
CULT sono i gruppi di acquisto e le escursioni alla scoperta dei prodotti e della cultura
CULT è la progettazione partecipata a favore del benessere dei cittadini
CULT nasce con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia
CULT è stato ristrutturato grazie al contributo di Enel Cuore
CULT è un investimento di responsabilità sociale della cooperativa Borgorete

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*