Corpo Forestale dello Stato, scoperte frodi per oltre 100 milioni di euro

Dal mese di marzo il Corpo Forestale dello Stato ha eseguito su tutto il territorio regionale una vasta campagna di accertamenti

 
Chiama o scrivi in redazione


Corpo Forestale dello Stato, scoperte frodi per oltre 100 milioni di euro PERUGIA – 35 mila controlli effettuati in Umbria, accertati 650 reati, deferite all’Autorità Giudiziaria 325 persone, e poi ancora, eseguiti 21 arresti e 40 sequestri, scoperte frodi per oltre 100 milioni di euro ed elevate 1.800 sanzioni amministrative per un importo totale di un milione e 700 mila euro. Ammonta ad oltre 176.000,00 euro l’importo delle sanzioni elevate a seguito dell’attività di controllo nel settore dei maltrattamenti e del benessere degli animali e 20 sono stati i reati riscontrati. Dal mese di marzo il Corpo Forestale dello Stato ha eseguito su tutto il territorio regionale una vasta campagna di accertamenti, sia nei confronti degli allevatori di animali da reddito che di animali d’affezione, di canili pubblici e privati, con la finalità di verificare il rispetto delle normative vigenti relative al benessere degli animali, alla identificazione degli stessi e alla registrazione alle anagrafi di settore a fini sanitari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*