Coronavirus, bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio a Terni

 
Chiama o scrivi in redazione




Coronavirus, bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio a Terni

Alle 12 di stamattina il sindaco di Terni Leonardo Latini, indossando la fascia tricolore, ha ammainato le bandiere dell’Italia e di Terni sui pennoni posti davanti Palazzo Spada, lasciandole a mezz’asta e osservando un minuto di raccoglimento. In questo modo ha voluto aderire all’iniziativa dell’Anci per manifestare solidarietà agli amministratori locali delle aree più colpite, in segno di lutto per tutti i morti causati dall’epidemia, ma anche per rendere onore a tutti coloro che sono impegnati per contrastarla e come atto simbolico di unità nazionale e di speranza per il futuro dell’Italia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*