Comunità musulmana recupera tendostruttura ad Assisi, ieri la visita del sindaco

Ieri sera la visita del Sindaco Stefania Proietti, tutto è recuperato

 
Chiama o scrivi in redazione


Comunità musulmana recupera tendostruttura ad Assisi, ieri la visita del sindaco

ASSISI – L’anno scorso erano nella palestra della scuola media, ma le polemiche delle famiglie hanno costretto a cambiare luogo della preghiera del Ramadan. E’ la comunità islamica di Assisi che ora avrà a disposizione una tendostruttura nei pressi dello stadio Migaghelli a Santa Maria degli Angeli. Struttura che hanno sistemato a spese loro, ripulendola da tutte le piante, tagliando erbacce, mettendo a norma l’impianto elettrico e sistemando tutti i bagni.

© Protetto da Copyright DMCA

Ieri sera il sindaco di Assisi, Stefania Proietti, l’assessore Simone Pettirossi e il consigliere Federico Masciolini hanno fatto visita alla comunità marocchina nella tendostruttura.

La struttura era impraticabile. “Questo è il primo esempio concreto di cittadinanza attiva che noi definiremmo adesso nell’emanando regolamento dei beni comuni” – ha detto il sindaco.

In tanti hanno collaborato alla sistemazione e ogni persona ha fatto la sua parte. “L’immagine che dobbiamo dare di Assisi è questa – ha ribadito il sindaco – di una comunità che si integra. Loro alla fine del Ramadan ci restituiscono una struttura nuova, sono stati capaci di dare più di altri che operano qui da tanti anni. Nessuna delle altre associazioni si è sentita di fare tutto questo”.

Sono stati accolti a braccia aperte anche dall’Angelana calcio che ha fornito loro l’acqua per fare i lavori, per cucinare e lavarsi.

Una volta finito il Ramadan restituiranno alla città la struttura che potrà essere utilizzata da altri, perché la comunità islamica la terra solo per il mese di preghiera, fino al 26 giugno. “Sono stati bravissimi” – ha concluso il sindaco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*