Claudio Ricci, invitato da Carla Spagnoli ad “incontrare” Tesei, risponde ne L’Intervista


Claudio Ricci invitato da Spagnoli al dialogo con Tesei risponde L’Intervista

Invitato, in una lettera inviata ad UmbriaJournal a “dialogare” con Tesei, Claudio Ricci rispondete ne L’Intervista, che “lui ha messo in piedi tre liste civiche e si è occupato prevalentemente di formare si suoi candidati”… Non ha, quindi, alcuna intenzione di “dialogare” con nessuno.

Annunci di Accordi possibili Nazionali e contro Repliche. Ormai in Umbria sembrano elezioni Nazionali più che Regionali. In Realtà si Elegge il Presidente della Regione: la Nostra Coalizione è l’Unica solo Civica con Proposte Chiare e Ufficiali da Maggio.

Osservo, dopo annunci di possibili accordi e conseguenti repliche, molta agitazione, nazionale, per le sorti dell’Umbria. Non entro nelle “dicotomie” difficili anche da sintetizzare.

Vedo, sentendo i commenti delle persone “in piazza” anche sui Social Network, che molti sono “disorientati” perché si parla poco dei problemi dell’Umbria e sembra, ormai, una elezione nazionale mentre, invece, si elegge il Presidente della Giunta e il Consiglio Regionale dell’Umbria.

Soprattutto ora siamo convinti che aver puntato su chiarezza (una reale coalizione solo di tre liste civiche: Ricci Presidente, Italia Civica e Proposta Umbria), competenza (per aver già fatto, in passato, e promosso 30 incontri di formazione tematica per candidati) e contenuti (500 proposte per l’Umbria in 5 linee guida: amministrare bene, sviluppare lavoro, muoversi veloce, innovare ambiente e curare umanizzando) orienterà il voto degli umbri soltanto per l’Umbria. La sensazione (anche dai sondaggi) è che si voterà molto, per il candidato presidente e i candidati consiglieri, ben oltre le strategie nazionali.
Claudio Ricci

 

Vincenzo Bianconi

Valerio Mancini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
24 − 3 =