Castiglione del Lago, presentato il progetto del nuovo parcheggio di Via Belvedere Nord

La Giunta comunale ha presentato alla stampa tutti i dettagli

 
Chiama o scrivi in redazione


Presentato il progetto del nuovo parcheggio di Via Belvedere Nord CASTIGLIONE DEL LAGO – La situazione dei parcheggi nel centro storico di Castiglione del Lago è un argomento sicuramente molto attuale e che desta elevato interesse e forti polemiche in questi giorni: la carenza di posti auto nel centro castiglionese, soprattutto nei fine settimana, il giorno del mercato settimanale e per tutti i 5/6 mesi della stagione primaverile ed estiva è un dato incontrovertibile.

In particolare poi, l’individuazione da parte della USL Umbria 1 del nostro presidio ospedaliero quale struttura di riferimento per tutta l’area del Lago Trasimeno comporta un aumento dell’afflusso di degenti, familiari e personale sanitario, che avrà un ulteriore incremento dopo la conclusione dei lavori di ampliamento del complesso in esame. Al riguardo, occorre sottolineare che prima di Pasqua si riunirà la conferenza dei servizi che esaminerà il progetto definitivo: i lavori partiranno quindi subito dopo il via liber

La Giunta comunale ha presentato alla stampa tutti i dettagli del nuovo parcheggio di via Belvedere Nord, ormai conosciuto come il “parcheggio del poggio”. Anche una replica alle innumerevoli polemiche sui “social” che hanno reso elettrico il confronto fra maggioranza e opposizione, fra i tanti cittadini favorevoli al progetto e quelli contrari. «Faccio subito una considerazione: siamo in piena campagna elettorale – ha esordito il sindaco Sergio Batino – e tanti stanno utilizzando questo argomento per finalità partitiche e che nulla hanno a che fare con la questione sul tavolo, anche purtroppo all’interno del Partito Democratico. Noi invece riteniamo che si debba lavorare a testa bassa per altri due anni: io tra l’altro non sarò più candidabile nel 2019».

Oltre al sindaco Batino hanno partecipato alla conferenza stampa il vicesindaco Romeo Pippi, Nicola Cittadini assessore all’urbanistica, Daniz Lodovichi presidente della Commissione consiliare urbanistica e ambiente e l’ing. Stefano Cerboni che, per il Comune, ha curato il progetto. Batino ha anche accennato ad altri progetti sul campo, come ad esempio la risalita meccanizzata fra il parcheggio del Lido Comunale e il centro storico che, comunque, prevede tempi medio lunghi per la sua realizzazione. «L’Amministrazione è sempre attenta ad ascoltare le esigenze dei cittadini e degli imprenditori del centro storico – ha affermato Romeo Pippi – e la nostra scelta di mantenere in centro tutti i servizi comunali serve ad evitare ciò che è accaduto in tanti altri centri italiani, dove abbiamo visto lo svuotamento di residenti e la fuga di attività economiche. Ben vengano imprenditori determinati a valorizzare il centro di Castiglione: va precisato che il progetto e la sua approvazione in Soprintendenza risale al 2011 quando albergo e area poggio erano di altri proprietari».

Il progetto del nuovo parcheggio di via Belvedere Nord, sotto Palazzo della Corgna, da tempo approvato anche dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici dell’Umbria, garantirà circa 68/70 posti auto gratuiti, oltre a circa 20/22 posti privati ad appannaggio del nuovo Hotel Miralago, proprietario di tutta la parte del poggio interessata. «Questo nuovo parcheggio – ha spiegato l’ing. Cerboni – per il quale non verrà utilizzato cemento né asfalto, per il quale saranno utilizzate tecniche di “ingegneria naturalistica” atte alla massima tutela del sito, con una struttura di sostegno del terrapieno formata da tronchi che verranno poi “colonizzati” e coperti da essenze specifiche, che fortificheranno l’intera opera in modo naturale ed esteticamente piacevole, con un ridottissimo impatto visivo. Sono poco più di 1000 mq, una superficie limitatissima rispetto al bellissimo poggio che noi difendiamo e vogliamo tutelare, incluso il bellissimo oliveto storico che non verrà toccato affatto. Cureremo nei dettagli l’esecuzione ottimale di questo progetto anche con il coinvolgimento “sul campo” di un esperto naturalista». Il costo totale è di circa 160 mila euro finanziato dal PUC2, senza interruzione della circolazione delle auto nella zona del cantiere, con una durata dell’intervento molto limitata e un pieno utilizzo dei parcheggi entro pochi mesi.

«Le forze politiche presenti in consiglio hanno avuto tanto tempo per visionare questo progetto e per discuterne – ha detto Daniz Lodovichi – nelle tante sedute della Commissione urbanistica e ambiente che ho l’onore di presiedere. Il potenziamento dei parcheggi a Castiglione è necessario ed essenziale per il nostro paese, per evitare la morte del centro storico. In alcuni momenti non si trova nessun parcheggio e la cosa peggiorerà con il potenziamento dell’ospedale».

L’assessore Nicola Cittadini ha messo in evidenza l’assoluta trasparenza dell’Amministrazione che ancora sta ricercando il dialogo con le associazioni di categoria, gli imprenditori e tutti i comuni cittadini: «Noi abbiamo iniziato un percorso partecipativo nel 2010 con la “mostra” dei progetti per rinnovare Castiglione, abbiamo organizzato assemblee pubbliche e adottato ogni forma di comunicazione, compreso il sito istituzionale del Comune. Il nuovo ruolo che ci è stato dato dalla sanità regionale, di assoluta centralità nel Trasimeno, ha acuito, fortunatamente io dico, le esigenze impellenti di posti auto. La Soprintendenza ha valutato con la consueta attenzione e imparzialità il progetto, concedendo l’autorizzazione senza alcuna prescrizione. Anche il mantenimento degli uffici in centro non è stata una scelta facile, ma l’abbiamo fatta con piena convinzione».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*