Caritas di Terni-Narni-Amelia, aumento le famiglie che si rivolgono alle strutture caritative

Le persone che si sono rivolte alle strutture della Caritas nel 2016 sono state 5.833

 
Chiama o scrivi in redazione


Caritas di Terni-Narni-Amelia, aumento le famiglie che si rivolgono alle strutture caritative
Da Alessandro Laureti
TERNI – Sono in aumento crescente le famiglie che si rivolgono alle strutture caritative della Chiesa per richiedere viveri e altri beni di prima necessità, la Caritas di Terni-Narni-Amelia e l’associazione di volontariato San Martino operano attraverso vari servizi per sostenere in maniera efficace persone e famiglie.

© Protetto da Copyright DMCA

Le persone che si sono rivolte alle strutture della Caritas nel 2016 sono state 5.833. I servizi offerti sono stati molteplici: 35.000 pasti distribuiti alla mensa San Valentino; 83.333 pezzi di prodotti alimentari distribuiti dall’Emporio della solidarietà di Terni e di Amelia-Narni a 951 utenti che compongono 288 nuclei familiari. Sono stati distribuiti 11.381 capi di vestiario a 992 persone di cui 556 donne e 436 uomini; sono stati effettuati 788 colloqui al Centro di ascolto e 212 nel carcere di Terni. Infine per l’emergenza freddo tutti i giorni quattro volontari sono sempre reperibili e le persone assistite sono circa 15.

Alla conferenza stampa, che si è tenuta nella mensa San Valentino hanno partecipato Mons. Paolo Carloni vicario episcopale per la Carità, diacono Ideale Piantoni direttore della Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia, Nadia Agostini vice presidente dell’associazione di volontariato San Martino e Mons. Giuseppe Piemontese vescovo di Terni-Narni-Amelia e presidente della Caritas diocesana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*